Ferrero: “Su Pulvirenti sono stato mal interpretato”

“Auguravo la morte al calcio malato, non all’ex presidente del Catania” ha aggiunto il numero uno blucerchiato

di Redazione, @forzaroma

“Ieri ho augurato la morte al calcio malato, non certo a persone fisiche: sono basito e dispiaciuto, perche’ un conto è la situazione radiofonica della Zanzara un altro il testo scritto”. Massimo Ferrero, presidente della Samp, si scusa per le sue frasi su Pulvirenti.Dette – spiega all’Ansa – in un contesto allegorico. In radio parli per battute ma certe parole, se scritte, poi vengono mal interpretate. Intendevo dire che deve morire il calcio malato, di cui ancora paghiamo le conseguenze”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy