Coronavirus LIVE, primo caso in Bundesgliga. Serie A: “Vogliamo terminare il campionato”, positivo Lotti

Coronavirus LIVE, primo caso in Bundesgliga. Serie A: “Vogliamo terminare il campionato”, positivo Lotti

L’emergenza per la pandemia ha colpito tutto il mondo dello sport. La Premier League ha fatto registrare primo caso tra i calciatori: Hudson-Odoi

di Redazione, @forzaroma

Il mondo dello sport deve fare i conti con il coronavirus. Una dopo l’altra, tutte le leghe del mondo si stanno fermando. Serie A, Liga, NBA, Formula 1, Moto GP. E’ tutto fermo. Anche i campionati europei più importanti, Premier League, Ligue1 e Bundesliga sono stati rimandati dalle rispettive federazioni. Arrivato anche il comunicato della UEFA sul rinvio delle gare di Champions e di Europa League. Ieri la lettera della Roma, con la richiesta di smettere subito.

CRONACA LIVE

Ore 21.50 – Primo caso in Bundesliga di Coronavirus. Si tratta di Luca Kilian, difensore classe ’99 del Padeborn 07. In giornata, era stato sottoposto anche l’allenatore della squadra, risultando però negativo. A comunicare il tutto è la società attraverso una nota ufficiale dove si legge inoltre che i giocatori e tutto lo staff domani si sottoporrà al test del COVID-19.

Ore 20.50 – Positivo al Coronavirus anche l’ex Ministro dello Sport, Luca Lotti. “Sto bene, restate a casa” sono state le sue parole.

Ore 20.15 – Anche la European Leagues è dello stesso avviso: “Pronti a collaborare con l’Uefa per terminare i campionati” (leggi la news)

Ore 20.00 – Dopo l’assemblea della Serie A, arriva la nota ufficiale della Lega: “Priorità alla salute, ma vogliamo terminare la stagione” (leggi news)

Ore 19.30 – Torna a parlare il Ministro Spadafora del caos creatosi in Serie A prima di sospendere le partite: “La Lega non si è voluta assumere le sue responsabilità”. (leggi la news)

Ore 19.20 – Altro caso in Serie A: positivo anche Vlahovic della Fiorentina (leggi la news)

Ore 18.00 – Dopo Manolo Gabbiadini arriva la positività per altri calciatori della Sampdoria: Omar Colley, Albin Ekdal, Antonino La Gumina, Morten Thorsby e il dottor Amedeo Baldari (leggi la news)

Ore 16.30 – La Bundesliga rimanda il campionato. Con una nota ufficiale la federazione tedesca ha comunicato (vai alla news)

Ore 13.30 – Anche in Scozia si ferma il calcio. Lo ha annunciato con un comunicato la Scottish Professional Football League, rinviando le partite di questo fine settimana e del turno infrasettimanale.

Ore 13.28 – Dopo aver comunicato la sospensione della Premier e dello sport professionistico inglese, la FA ha annunciato il rinvio delle partite della Nazionale contro Italia e Danimarca (vai alla news)

Ore 11.28 – Il presidente del Brescia Cellino: “Il governo rinunci a 150 milioni di contributi sugli stipendi dei calciatori” (vai alla news)

Ore 11.05 – “Rinviate tutte le partite di Champions League e Europa League”. Ecco il comunicato ufficiale dell’Uefa (vai alla news)

Ore 10.58 – Sospesa la Ligue 1. Bundes in campo a porte chiuse (vai alla news)

Ore 10.30 – Everton in auto-isolamento dopo il primo caso di positività tra i giocatori.

Ore 10.15 – Il presidente del Coni Malagò sulla ripresa dei campionati: “Impossibile fare previsioni prima del 3 aprile” (vai alla news)

Ore 8.49 – Hudson-Odoi è il primo calciatore di Premier League positivo al Covid-19. Ora il campionato può fermarsi (vai alla news)

Ore 8.17 – “Il calcio tornerà, ma nessuna previsione sul ritorno in campo” le parole del virologo Burioni (vai alla news)

Ore 7.48 – La Roma manda tutti a casa con un programma per gli allenamenti da seguire (vai alla news)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy