Calcioscommesse, Tavecchio: “Vogliamo scacciare i mercanti dal tempio”

“Conte? Ci ho parlato, rispetterà il contratto”. Abodi: “Vogliamo iniziare questa nuova stagione in modo pulito”, palazzi: “I tempi? L’iter presenta dei tempi più lunghi del solito”

di Redazione, @forzaroma

«Questa conferenza doveva essere fatta dopo il consiglio federale, ma forse è meglio sia stata fatta oggi. Rientra nel quadro di apertura del palazzo al mondo. La prima cosiderazione che faccio è questa: dobbiamo scacciare i mercanti dal tempio. Nel caso concreto mi avvarrò di tutti le facoltà in mio possesso per farlo». Le prime parole del presidente della Federcalcio, Carlo Tavecchio, nella conferenza stampa per fare il punto sulle ultime vicende di calcioscommesse. Dimissioni di Conte? Ci ho parlato questa mattina e non ci sono novità: resta al suo posto rispettando il contratto”

Poi la parola passa al numero uno della serie B Andrea Abodi: «Io ho poco da aggiungere al discorso del presidente federale. Ribadisco che vogliamo iniziare questa nuova stagione in modo pulito». 

Palazzi: «Oggi la procura di Catania ci trasmetterà tutti gli atti relativi a quel filone. Ringrazio i colleghi di Catania per aver svolto un lavoro coì solerte nelle indagini. Anche da Catanzaro ci hanno trasmetto tutti gli atti. Con loro abbiamo concordato le autorizzazioni per ascoltare le parti in causa. I Tempi? abbiamo sempre fatto una lotta contro il tempo per far si che i campionati si possano svolgere nei tempi e nelle modalità previste. L’iter presenta dei tempi più lunghi».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy