Roma-Zaniolo: c’è il rinnovo fino al 2024. In difesa Lovren sale, Rugani scende. Nzonzi saluta

Roma-Zaniolo: c’è il rinnovo fino al 2024. In difesa Lovren sale, Rugani scende. Nzonzi saluta

Mentre arriva l’esordio con gol di De Rossi con il Boca, nella Capitale continua il casting per il centrale. A centrocampo c’è l’accordo tra il francese e il Galatasaray

di Gianluca Viscogliosi

Prosegue ininterrottamente il casting per il centrale difensivo che Petrachi sta portando avanti ormai da più di un mese. Il messaggio di Fonseca è infatti chiarissimo: serve un difensore di livello per il salto di qualità del reparto. Dopo lo sprint di Rugani, Dejan Lovren – che oggi ha anche scherzato sui social con Firmino riguardo il possibile addio – sarebbe tornato in vantaggio di prepotenza rispetto all’italiano della Juventus, grazie soprattutto alla preferenza del tecnico lusitano. Rimane però in piedi la pista Alderweireld: nonostante la fine del mercato inglese in entrata, il Tottenham non avrebbe chiuso totalmente la porta ai giallorossi, ma le cifre dell’affare sarebbero ancora proibitive per le casse capitoline.

TELENOVELA – Mentre Fonseca prosegue la preparazione con la squadra tra le mura di Trigoria, continua fuori dal centro sportivo giallorosso l’intrigo riguardo l’attacco. Edin Dzeko continua a volere sempre l’Inter, mentre Mauro Icardi conta ancora sulla volontà della Juventus di liberare lo spazio giusto in rosa per portarlo a Torino. E mentre il diesse bianconero Paratici glissa riguardo l’arrivo dell’argentino, Petrachi valuta le possibili alternative: da Batshuay, ai margini dei progetti futuri di Lampard e del Chelsea, a Timo Werner, in scadenza di contratto con il Lipsia il prossimo giugno, passando per Milik. Qualcosa invece sembra muoversi a centrocampo per i giallorossi. Intesa trovata infatti tra Nzonzi e il Galatasaray, con il club turco che dovrebbe accogliere il francese in prestito e pagare anche un anno di stipendio. Per Gonalons si sarebbe fatto sotto il Bordeaux di Paulo Sosa, nonostante non risultino finora contatti diretti tra i club.

IL VECCHIO E IL GIOVANE – Cappuccio, cornetto e DDR. Questa la colazione di oggi del tifoso giallorosso, che si è svegliato stamane con le immagini dell’esultanza di De Rossi. Nonostante infatti il suo addio alla Roma, l’ex giallorosso continua a essere seguito in maniera attenta e accorata dal popolo giallorosso, soprattutto dopo il suo debutto con il Boca Juniors. Nella nottata italiana il centrocampista è sceso in campo con la maglia gialloblu per la prima volta, andando subito in gol contro l’Almagro e bagnando nella maniera migliore possibile il suo esordio. Un destino di esordi importanti, quello di De Rossi, come quello di Zaniolo, che continuerà fino al 2024 a vestire il giallorosso. Il ragazzo ha voluto mettere anche la sua firma personale a questo momento decisivo della sua carriera: “La mia scelta è sempre stata questa: ho desiderato con forza questo rinnovo, ho desiderato con forza indossare solo questa maglia. Vorrei ringraziare il Club per la fiducia che mi sta dimostrando, i tifosi per il sostegno e per avermi fatto innamorare di questa città“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy