Roma femminile, Bavagnoli: “Fiera delle mie ragazze”. Ceasar: “Brave a non mollare”

Roma femminile, Bavagnoli: “Fiera delle mie ragazze”. Ceasar: “Brave a non mollare”

Le protagoniste giallorosse del match vinto a Empoli: “Campo molto difficile”

di Redazione, @forzaroma

Vittoria fondamentale per la Roma femminile in casa dell’Empoli. La doppietta di Thomas nei minuti finali dei due tempi regala alle giallorosse tre punti vitali. Nel postpartita le parole del tecnico Elisabetta Bavagnoli e il portiere Camelia Ceasar.

BAVAGNOLI A ROMA TV

Vittoria importante per la Roma.
Sì, una vittoria importantissima su un campo difficile. L’Empoli ha dimostrato la sua forza, è una delle squadre che giocano meglio nel campionato. Faccio i complimenti all’Empoli, ha fatto una grande partita. Sono orgogliosa delle mie ragazze, non era assolutamente facile.

Calo di concentrazione sul gol dell’Empoli?
Non abbiamo sofferto la partita, l’abbiamo gestita e potevamo trovare il doppio vantaggio. La cosa che mi è piaciuta ancora è la forza mentale di non perdere la fiducia, la voglia di riconquistare un risultato. Abbiamo regalato un gol all’Empoli, siamo state un pochino troppo leggere, però poi non abbiamo mollato. Sono fiera delle mie ragazze e della loro reazione.

Sulla corsa alle prime posizioni.
Questa prestazione ci dà morale, entusiasmo e ci permette di migliorare e crescere nel nostro percorso. Il campionato non è finito, sarà un febbraio molto interessante, sperando che qualcuno davanti a noi perda punti, pensando però prima a noi e a giocare al meglio le nostre partite.

CEASAR A ROMA TV

“Appena iniziata la partita ci siamo rese conto che sarebbe stata complicata, era difficile giocare su questo campo. L’Empoli è una squadra preparata che gioca bene, siamo state brave a non mollare e abbiamo trovato la vittoria alla fine”.

Una vittoria fondamentale.
“Ogni partita è importante. Per la corsa Champions noi pensiamo a noi stesse, cercando di fare il meglio sempre”.

Partita importante per te, la centesima in Serie A.
“Sono contenta per questo traguardo, ma molto di più per la nostra vittoria”.

Il rigore di Andressa?
“Non importa, non è quell’errore a segnare la sua prestazione”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy