Pastore, l’edema osseo non dà pace: sarà fuori ancora un mese

Pastore, l’edema osseo non dà pace: sarà fuori ancora un mese

Per l’argentino si parlava solo di botta all’anca ma i tempi di recupero si sono allungati a dismisura a causa di un edema osseo

di Redazione, @forzaroma

Sembrava aver trovato pace Javier Pastore. L’argentino a cavallo tra ottobre e novembre era diventato – complice alcuni infortuni – un titolarissimo di Paulo Fonseca. Adesso è fuori dalla settimana che precedeva la partita con il Brescia del 24 novembre. Più di un mese per quella che era stata definita solo una botta all’anca. In realtà al Flaco la contusione ha procurato un edema osseo che non gli dà pace e che gli sta creando seri problemi di recupero. Come riporta “La Gazzetta dello Sport”, a Trigoria raccontano che difficilmente si potrà rivedere in campo prima di un mese. E se la Roma dovesse trovare una soluzione, ecco che quella con il Parma del 10 novembre potrebbe essere stata l’ultima partita in giallorosso di Pastore.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy