Caso Dzeko, Panucci: “A Roma non c’è mai un dirigente che sistemi le cose”

L’ex giallorosso: “Real e Atletico sono uscite dalla Coppa del Re e non hanno mica voluto cacciare l’allenatore. Cosa deve fare Fonseca?”

di Redazione, @forzaroma

Christian Panucci dice la sua sul momento in casa Roma. L’ex giocatore della Roma e ora allenatore, è intervenuto ieri sera su Sportitalia e ha commentato il caso Dzeko: “Ma possibile che a Roma non ci sia mai un dirigente che parli, che scenda nello spogliatoio e provi a sistemare le cose? In questo momento Dzeko è un giocatore importantissimo. Oggi la Roma ha vinto ed è al terzo posto, Real e Atletico sono usciti dalla Coppa del Re e non hanno mica voluto cacciare l’allenatore. E’ successa la stessa cosa a Di Francesco che è stato cacciato solo perché è uscito dalla Champions ed era al quarto posto in classifica. A Roma non si sente mai dire che si ha fiducia nell’allenatore. Che deve fare questo allenatore? Dzeko devi prenderlo da parte e gli dici che è importante ma che non deve essere simpatico all’allenatore. A Roma non c’è mai uno che parla”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy