Mercato: Romero per la porta, Destro verso Monaco. Nainggolan promette: “L’anno prossimo faremo meglio”

Prima di Roma e Cagliari, l’annuncio lo dà il Ninja che vede il suo futuro a tinte giallorosse. “Daje Roma”, scrive il belga che fissa un obiettivo: “Magari una coppa”. Dalla porta all’attacco, la Roma cambia volto

di Guendalina Galdi, @Guend4lina_G

Cech verso l’Arsenal, Reina torna al Napoli, Handanovic sta per rinnovare con l’Inter, Skorupski va a giocare all’Empoli, ed anche Curci è vicino all’addio. Il mercato dei portieri è più vivo che mai, ed anche la Roma si muove per garantire un nuovo primo numero uno per la prossima stagione. Il nome di Romero è quello più vicino ai pali giallorossi: con la Roma, l’argentino avrebbe già trovato un accordo, nonostante allo stesso club capitolino sia stato proposto Mirante. Evidentemente questa offerta è stata declinata dai giallorossi che hanno individuato nel portiere della Samp colui che indosserà i guantoni da titolare, affiancandosi ad un Morgan De Sanctis che resterà sicuramente un concorrente di livello. Nel frattempo, però, c’è Iker Casillas si allontana sempre più dal Real, e la Roma non chiude a nessuna eventualità, tanto meno se porta il nome del portierone della nazionale spagnola che ha vinto 18 titoli con la maglia delle Merengues.

Dalla porta, all’attacco. Sul fronte centravanti, in entrata, la ricerca ed i sondaggi ancora proseguono. In uscita invece c’è Mattia Destro.

Non ha più indossato la maglia giallorossa da gennaio, quando è passato in prestito al Milan che è interessato a diversi giocatori della Roma (perfino a Nainggolan), ma non più alla punta di Ascoli Piceno. Su Destro c’è il Monaco, pronto ad offrire 15 milioni per portare nel Principato l’ex Siena. Domani ci sarà un nuovo incontro tra le parti (la Roma ha anche chiesto informazioni sul difensore Aymen Abdennour, ma sul giocatore tunisino c’è già la Juve) , ma sembra che la definizione di un accordo non dovrebbe tardare ad arrivare; come destinazione, Monaco, è gradita a Destro e famiglia. La prossima stagione, dunque, è possibile che si vedrà giocare in Ligue 1 l’ormai quasi ex centravanti della Roma.

 

IL MIGLIORE – Il miglior giocatore della Roma della passata stagione. Radja Nainggolan incassa ulteriori riconoscimenti per il rendimento alto e costante che ha fornito nel campionato passato e nei Roma Awards si aggiudica la medaglia d’oro al termine del campionato in cui ha realizzato più gol in assoluto. E’ il giocatore giallorosso che nella Serie A 2014-15 ha tentato più tiri totali (81) ed effettuato più contrasti (88), il giocatore di movimento giallorosso che ha recuperato più palloni nell’ultima Serie A, 206, nonchè l’elemento più impiegato da Rudi Garcia in tutte le competizioni in cui ha giocato la Roma, con 46 partite in stagione, per un totale di 3714 minuti. Per ringraziare tutti i tifosi che hanno votato per lui fino ad eleggerlo ‘il migliore’, il belga ha pubblicato un tweet in cui ha fatto riferimento anche alla prossima stagione della Roma, squadra con la quale intende raggiungere un preciso obiettivo: “Spero che l’anno prossimo si possa fare meglio di questo con magari una coppa… daje Roma grazie a tutti”. In tempi come questi, in cui ancora dura l’attesa per l’ufficialità dell’accordo raggiunto tra Roma e Cagliari, le parole del Ninja sono una boccata d’aria fresca per i tifosi. Come un annuncio in anticipo, una conferma per rassicurare che in futuro tutte le prodezze della stagione scorsa, Nainggolan le riproporrà con la maglia giallorossa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy