Nations League, gol e infortunio per Manolas. A segno anche Dzeko – FOTO

Il difensore giallorosso ha segnato il momentaneo pareggio della Grecia in casa dell’Ungheria, lasciando il campo al 52′ zoppicante. Il bomber bosniaco sblocca il match con l’Austria

di Redazione, @forzaroma

Stasera sono scesi in campo gli ultimi due giallorossi in questa settimana dedicata alle nazionali. Dopo la vittoria contro l’Estonia, la Grecia di Kostas Manolas fa visita all’Ungheria, reduce invece dal ko in Finlandia. Il difensore capitolino è sceso in campo dal 1′: dopo il vantaggio avversario con Sallai, al 18′ arriva il pareggio degli ellenici proprio grazie alla rete di Manolas (la prima in nazionale dopo 41 presenze). Il centrale sfrutta una punizione lunga di Fortounis per staccare e insaccare il pallone di testa. L’Ungheria torna avanti al 43′ con Kleinheisler, poi nella ripresa non arrivano notizie positive per la squadra di Skibbe e per la Roma. Al 52′, infatti, Manolas esce dal campo zoppicante in seguito a un fallo duro di Sallai (che è stato ammonito, anche se in molti chiedevano il rosso): al suo posto Oikonomou. A Trigoria si spera che non sia nulla di grave. A Budapest, invece, finisce 2-1 per l’Ungheria. Nel postpartita, inoltre, alcuni dei giocatori greci si sono lamentati per il gioco a tratti eccessivamente ruvido degli avversari.

L’altro calciatore della Roma chiamato a bissare il successo della prima uscita è Edin Dzeko: dopo il successo in casa dell’Irlanda del Nord, la Bosnia del bomber giallorosso cercava conferme in un match sulla carta più impegnativo: al Bilino Polje di Zenica, la squadra guidata da Prosinecki ospitava l’Austria nella seconda giornata del gruppo 3 (Lega B) della Nations League. Il centravanti classe ’86 ha guidato l’attacco della Bosnia dal primo minuto ed è stato proprio lui a sbloccare il match al minuto 78 con un bel diagonale di sinistro. Un 1-0 prezioso per la Bosnia, che conduce il gruppo con sei punti in due partite. Una serata da ricordare per Dzeko, che stasera è diventato anche recordman di presenze della sua nazionale (94).

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy