Fonseca senza paura: “Non mi basta vincere, voglio dominare”. Addio tournée, Roma ai preliminari

Fonseca senza paura: “Non mi basta vincere, voglio dominare”. Addio tournée, Roma ai preliminari

Il tecnico si presenta in una lunga intervista: “Voglio vedere un gioco di qualità, un gioco che possa entusiasmare i tifosi. Speravo però di avere più tempo”. Il Milan salva la sua Europa League e condanna i giallorossi. Si andrà a Pinzolo

di Valerio Salviani, @vale_salviani

“La mia Roma sarà coraggiosa. Voglio entusiasmare i tifosi”. Paulo Fonseca si presenta, con una lunga intervista ai canali del club. “Credo che molti (nella rosa, ndc) abbiano le qualità per giocare il calcio coraggioso, ambizioso e offensivo che voglio mettere in pratica. Uno stile di gioco che ci permetta di dominare gli avversari – spiega il portoghese -. Mi piace giocare con il 4-2-3-1, ma il sistema non è la cosa più importante, contano le dinamiche, i principi fondamentali di un tipo di gioco. A me non basta solo vincere. Voglio vedere un gioco di qualità, un gioco che possa entusiasmare i tifosi”. Nel pomeriggio il nuovo tecnico ha incontrato Pallotta a Londra. La nuova Roma sta per nascere.

IN MONTAGNA – Era nell’aria ma oggi è arrivata l’ufficialità. La Roma rinuncia alla tournée in America e alla International Champions Cup (con relativo bonus di 2 milioni) a causa dell’impegno nel preliminare di Europa League, che comincerà il 25 luglio (“Speravo di avere più tempo” ha spiegato Fonseca). Il TAS, chiamato a decidere dall’Uefa sui casi Milan e Manchester City, ha pubblicato la liste delle udienze che ci saranno fino al 14 agosto, senza menzionare però i rossoneri, che in caso di sanzione avrebbero lasciato il posto della qualificazione diretta ai gironi ai giallorossi. Ufficiale (anche se ancora non annunciato) anche il ritiro a Pinzolo, che andrà dagli ultimi giorni di giugno ai primi di luglio.

MERCATO SOCIAL – In attesa di ufficializzare anche Gianluca Petrachi nel ruolo di ds, la Roma si muove per costruire la nuova squadra. Si partirà dalle cessioni e non è un segreto la trattativa che i giallorossi portano avanti da tempo con l’Inter per Dzeko. Il bosniaco, da oggi in vacanza, ci mette del suo con i ‘like’ a chi gli manda cuori nerazzurri su Instagram. Manca ancora l’accordo, ma i giallorossi potrebbero chiedere io giovane Esposito come parziale contropartita tecnica. ‘Like’ social anche per i giallorossi, con Ismaily che dopo l’ufficialità di Fonseca ha iniziato a seguire il profilo ufficiale del club, piazzando qualche “mi piace” qua e la. Che sia un segnale? Non è da interpretare la situazione di Olsen, sicuro partente in estate. Su di lui c’è il Watford. Per l’attacco, non è da escludere la possibilità di prendere un bomber low cost da affiancare Schick. Si pensa a Pavoletti, per cui la Roma offrirebbe in cambio Defrel. Piace anche Petagna, ma la Spal chiede almeno 25 milioni. La Fiorentina apre alla cessione di Veretout. “Potremmo pensare di cederlo” ha detto il nuovo proprietario Commisso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy