Coronavirus, Kluivert: “La Roma non mi permette di uscire. Non è più possibile fare cose normali”

Coronavirus, Kluivert: “La Roma non mi permette di uscire. Non è più possibile fare cose normali”

Poi aggiunge: “Mi alleno solo un po’ per conto mio. Inoltre, mi sto rilassando con mia nipote, che è felice di stare con me”

di Redazione, @forzaroma

Il numero di contagi da Coronavirus cresce vertiginosamente e il mondo dello sport e del calcio in particolare si è fermato. La Roma, a meno di nuove comunicazioni, dovrebbe riprendere mercoledì i suoi allenamenti a Trigoria. Tutti a casa come previsto dall’ultimo decreto e Kluivert parla di questo momento al portale telegraaf.nl: “Sono nella mia casa nella Capitale e non posso fare molto. Il club non mi permette di uscire, quindi mi alleno solo un po’ per conto mio. Inoltre, mi sto rilassando con mia nipote, che è felice di stare con me. Tutte le cose normali, come andare dal parrucchiere, non sono più possibili. Seguo questo disastro e quello che sta succedendo nel mondo, tutti hanno preso sul serio la questione”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy