Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

comparazione quote

Roma, con la Salernitana per il sogno Champions. E Mou è nettamente favorito

Getty Images

I giallorossi non vogliono interrompere la striscia di risultati utili consecutivi in campionato. E tre clean sheet di fila mancano dal 2018

Redazione

Dopo che la Conference League (almeno fino al ritorno di giovedì) potrà essere messa in un cassetto, la Roma può tornare a pensare al campionato e a quella rincorsa al quarto posto che sembra impossibile nella teoria ma non nei numeri. Perché la Juventus è distante cinque punti ma il calendario, così come lo scontro diretto, vede i bianconeri di Allegri decisamente avanti. Domenica alle 18 arriva all'Olimpico la Salernitana per la 32esima giornata di campionato. La squadra di Nicola è reduce da due sconfitte consecutive contro Juventus e Torino e ormai di fatto quasi spacciata con la zona salvezza a nove punti di distanza. I giallorossi hanno vinto le ultime due partite contro Lazio e Sampdoria, ora sono in piena zona Europa al quinto posto con 54 punti e arrivano da dieci risultati utili consecutivi in campionato.


Come arrivano Roma e Salernitana

La Roma ha messo in fila anche otto risultati utili consecutivi tra Serie A e Conference League (5V, 4N). L’ultima sconfitta è arrivata l’8 febbraio contro l’Inter in Coppa Italia, in campionato i giallorossi non perdono dal 9 gennaio contro la Juve. Ora la squadra di Mourinho è +2 sulla Lazio e a +3 dall'Atalanta, che però ha una gara da recuperare (ma la Roma è avanti negli scontri diretti). La corsa all'Europa League è quindi apertissima. La Salernitana sta provando in tutti i modi a guadagnare i punti, ma la situazione in classifica resta molto complicata. L’ultima vittoria dei granata è arrivata il 9 gennaio contro il Verona, poi cinque pari e altrettante sconfitte. L’attacco della squadra di Nicola è a secco di reti da due giornate. Stando alle analisi di OddsChecker, la Roma non ha perso nessuna delle ultime 13 partite di A contro il club ultimo in classifica a inizio giornata (10V, 3N). In particolare, i giallorossi hanno vinto tutte le cinque più recenti, realizzando 20 goal nel parziale.

I precedenti

Considerando tutte le competizioni sono nove i precedenti tra Roma e Salernitana: sette i successi dei giallorossi, un pareggio e un successo granata. Nessun pari nei cinque confronti tra le due squadre in A. Come riportato da Oddschecker, gli uomini di Mourinho hanno perso soltanto una delle ultime 40 partite di A contro avversarie neopromosse (34V, 5N), proprio in questo campionato (2-3 contro il Venezia al Penzo). Dopo i successi con clean sheet contro Lazio e Sampdoria, Abraham e compagni potrebbero tenere la porta inviolata in tre partite di fila in campionato per la prima volta dall’agosto 2018. La squadra di Nicola ha finora incassato 66 goal in 29 partite di A, solo due squadre hanno evitato la retrocessione avendo incassato più di 65 reti in meno di 30 gare stagionali.

Le quote

Neanche a dirlo, la squadra di Mourinho arriva alla gara nettamente da favorita, tanto alcuni bookmaker non quotano il segno 1. Analizzando le percentuali, i giallorossi hanno l’80% di probabilità di conquistare i tre punti contro il 19% di chance del pareggio, appena l’1% vale il segno 2. Più equilibrata la situazione per il segno Gol: c’è il 55% di possibilità che entrambe le squadre segnino, il 45% che solo una delle due vada in goal. All’Olimpico si aspetta una gara con più di tre reti: l’Over 2.5 ha il 67% di realizzazione contro il 33% del segno inverso.