Fonseca: “Ho parlato alla squadra, non serve Petrachi. Under deve migliorare molto” – AUDIO – FOTO – VIDEO

Fonseca: “Ho parlato alla squadra, non serve Petrachi. Under deve migliorare molto” – AUDIO – FOTO – VIDEO

Queste le parole del tecnico: “Kluivert si è allenato con noi ma non sta bene. Non vogliamo rischiarlo”

di Redazione, @forzaroma

Dopo la partita deludente in Europa League, che ha comunque fatto guadagnare alla Roma l’accesso ai sedicesimi di finale, Fonseca vuole una reazione. L’occasione arriva domenica alle 18, ancora all’Olimpico, contro la Spal in crisi di Semplici. Come di consueto nel giorno della vigilia, dopo la seduta di rifinitura l’allenatore giallorosso presenta la sfida in conferenza dalla sala stampa di Trigoria.

Contro la Spal c’è lo stesso rischio che c’era con il Wolfsberger, visto che domenica arriva l’ultima in Serie A?
“Non penso, anche perché la Spal è una buona squadra. Per me è una bella squadra con una grande organizzazione difensiva. Sarà una partita difficile e i giocatori lo hanno capito”.

Veretout ha giocato molto nell’ultimo periodo. Sta pensando di arretrare Pellegrini in mediana per far rifiatare il francese o reputa l’apporto di Pellegrini in mediana troppo importante?
“Non penso a cambiare, in questo momento Pellegrini è troppo importante come trequartista”.

Voglio andare su un singolo, Under. All’inizio della stagione era uno dei titolari, era partito bene con il Genoa. Poi l’infortunio in nazionale e non abbiamo più rivisto lo stesso Under. Cosa sta succedendo a questo ragazzo, cosa deve fare per tornare titolare?
“Non voglio parlare di situazioni individuali. Deve ancora migliorare molte cose”.

Non vuole parlare di situazioni individuali, ma dopo la scorsa partita ha detto che forse qualche giocatore non meritava di giocare. Ha avuto le risposte che si aspettava da questi giocatori? Ci sarà la possibilità di vedere alcuni di questi giocatori che l’hanno delusa giovedì domani contro la Spal?
“Magari, anche perché adesso non abbiamo molte soluzioni. Magari alcuni di questi giocatori giocheranno domani”.

Nsl Radio Tv è il canale ibrido di Roma pronto a rivoluzionare il mondo della comunicazione. Lavoro, ambizione, fantasia, competenza: tutto questo è Nsl Radio Tv, in onda su i 90.0 FM, sul canale 74 del digitale terrestre e su nslradiotv.it – Contenuto sponsorizzato

Perotti dopo la partita ha parlato di umiltà, anche perché la Roma non ha vinto tanto negli anni. Cambiano gli allenatori, ma c’è sempre la tendenza a sottovalutare gli avversari. Secondo lei perché è mancata umiltà giovedì e in generale perché manca in alcune occasioni?
“Non voglio parlare della partita con il Wolfsberg. Non mi è piaciuto l’atteggiamento, ne ho parlato anche con i calciatori. Abbiamo avuto sempre un grande atteggiamento, solo in due partite non abbiamo fatto bene, giovedì e poi in campionato con la Sampdoria. Domani è un’altra partita e mi aspetto che la squadra possa giocare con l’atteggiamento giusto”.

Mister, un aggiornamento su Kluivert e poi volevo sapere se si è sentito supportato dalla società e dal diesse Petrachi
“In questi momenti non ho bisogno del supporto del direttore. Quando qualcosa non mi piace parlo, non ho bisogno di supporto. Kluivert si è allenato questi giorni, ma non credo stia bene. Non vogliamo rischiarlo in questo momento”.

Con il Wolfsberger il problema è sembrato l’atteggiamento sulle seconde palle. Visto che la Spal gioca molto con i lanci lunghi su Petagna e vi troverete di fronte a molte situazioni di contrasto sulle seconde palle, ha preparato qualcosa di particolare in settimana?
“Sono due partite diverse, quella con il Wolfsberger e quella con la Spal. Ci siamo allenati sia per questo tipo di situazioni di seconda palla sia per altro tipo di situazioni che penso possano incontrare le caratteristiche della Spal. Ripeto, domani sarà una partita difficile. La Spal è una buona squadra dal punto di vista difensivo”.

Juan Jesus è ancora un’opzione per lei o Cetin lo ha scavalcato? Le piace Petagna?
“Petagna è un buon giocatore, fisicamente forte. Jesus e Cetin sono due soluzioni. Uno di loro sicuramente giocherà”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy