Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

news as roma

Roma, ecco Sergio Oliveira. Chiuse tre cessioni, c’è un altro positivo al Covid

Getty Images

Aumento dei contagi: arriva il nuovo protocollo della Lega per la Serie A. Domani le visite mediche di Calafiori con il Genoa

Redazione

È atterrato a Ciampino questa mattina, intono alle 11:40, il secondo tassello della Roma di Josè Mourino, Sergio Oliveira. Il portoghese ha svolto le visite mediche e successivamente si è recato a Trigoria per la firmare il contratto. In serata l'ufficialità della Roma e la prima intervista da giallorosso, in cui ha rivelato il peso di Mourinho nella sua scelta e i motivi reali per cui ha scelto i capitolini e quelli per cui Pinto lo ha voluto. Il 29enne sposato ormai dal 2019, è arrivato con la sua compagna Cristiana Goncalves Pereira, avvocato e modella, che dovrà dividersi adesso tra Roma e Oporto. Il nuovo numero 27, questo la maglia scelta dal nuovo acquisto, potrebbe vedersi in campo già da domenica per Roma-Cagliari visto la squalifica di Cristante, acquisto pronto all'uso come successo a Maitland-Niles e che ancora una volta potrebbe avere un posto da titolare vista l'indisponibilità di Karsdorp.

Dal nuovo positivo nella Roma al protocollo Covid della Serie A

Visto il grande aumento di casi di Covid19 nelle ultime ore che stanno toccando quasi tutte le squadre del campionato, Roma compresa, già da questa mattina si parlava di una possibile decisione da parte della Lega calcio di attuare una linea guida e una gestione comune in situazioni di focolaio. L'ufficialità è arrivata questo pomeriggio, con tanto di un protocollo studiato su misura per avere regole sicure e condivise da parte di tutte le amministrazioni, centrali e territoriali, per garantire parità di trattamento e dare certezza al proseguimento delle attività sportive. Il documento approvato nelle ultime ore, prevede il blocco dell'intera squadra se il numero di positivi è superiore al 35%dei componenti del gruppo atleti, l'isolamento per i positivi e test continui per 5 giorni per i contatti ad alto rischio. Arriva per lo Special One, il sesto positivo in squadra di inizio 2022, lo rende noto il club tramite un comunicato: "a seguito di un controllo svolto attraverso un tampone molecolare, un calciatore è risultato positivo al COVID-19. Le autorità sanitarie competenti sono state immediatamente informate.  Il calciatore sta bene e si trova in isolamento domiciliare". Si nota che nella nota dell'As Roma manca la dicitua "ha completato il ciclo vaccinale".Questo significa che il giocatore non è vaccinato, oppure, non ha la dose booster: difatti i calciatori professionisti anche se con semplice certificato verde possono continuare a svolgere il loro lavoro, seppur avrebbero vita impossibile per le trasferte. Per trasporti e pernottamento in hotel difatti, il super green pass è obbligatorio dal 10 gennaio.

 Getty Images

Calciomercato Roma: tra arrivi e partenze

Continua incessantemente il lavoro di Tiago Pinto anche in uscita. Primi tra tutti Borja Mayoral e Gonzalo Villar: i due si trasferiranno a Madrid nei prossimi giorni, non al Real o all’Atletico, ma al Getafe che ha deciso di investire sui due epurati. Il centrocampista, che oggi a salutato a malincuore Roma, passa in prestito ma a giugno (a meno di riscatto) tornerà in Italiamentre l’attaccante resterà nella capitale spagnola. Ancora Spagna, questa volta per Diawara, entrato nella lista dei desideri del Valencia che però non ha ancora avviato un vera e propria trattativa. Nonostante questo il club nelle ultime ore ha bloccato la cessione di Daniel Wass all'Atletico Madrid, ma questa decisione non dovrebbe essere legata all'interessamento per il calciatore giallorosso. Infine anche Calafiori si prepara a dire addio, su di lui definitivo il sorpasso del Genoa a discapito del Cagliari, il ragazzo già domani sarà in Liguria per effettuare le visite mediche per poi andare a rafforzare la squadra di Shevchenko.

Martina Stella