Giorgio Rossi, Tancredi a FR: “Era come un padre per noi. Se ne va un pezzo di Roma”

Giorgio Rossi, Tancredi a FR: “Era come un padre per noi. Se ne va un pezzo di Roma”

L’ex portiere giallorosso ha ricordato lo storico massaggiatore, scomparso nella notte

di Valerio Salviani, @vale_salviani

Giorgio Rossi era la Roma, e non è solo un modo di dire. Tutti quelli che l’hanno conosciuto raccontano della sua grandezza e della sua infinita bontà. Tra i tanti giocatori della Roma che hanno conosciuto Giorgio e che hanno voluto spendere delle parole per ricordarlo, c’è anche Franco Tancredi, storico portiere del secondo scudetto giallorosso, che ha parlato così a ForzaRoma.info: “Se ne va un pezzo di Roma. Ha lavorato tantissimi anni, ha attraversato tante ere della Roma e ha vinto. Era un uomo fantastico, aveva grande sensibilità nel suo mestiere, era un secondo padre per noi. Avevo un bel rapporto con lui e con la sua famiglia, a cui mando un grande abbraccio”. 

Per spiegare ancora meglio cosa era Giorgio Rossi per i giocatori, Franco Tancredi ha raccontato un aneddoto: “Lui sapeva che a me piaceva la torta al cioccolato. Negli anni un cui abbiamo vinto Coppa Italia e campionato, tutte le notti quando passava per le camere a vedere se ci serviva qualcosa mi portava sempre una fetta di torta. Poi è diventata una cosa scaramantica. Lo ricordo sempre con grande affetto, era un uomo buono, una persona fantastica. Se ne va una parte della Roma”.

LEGGI ANCHE:

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy