Sosta amara: si fa male Florenzi, Kolarov torna a Roma. Stadio, al Campidoglio salta anche Frongia

Sosta amara: si fa male Florenzi, Kolarov torna a Roma. Stadio, al Campidoglio salta anche Frongia

Il terzino si ferma per un problema al polpaccio. Domani verrà rivalutato. L’assessore allo Sport si difende: “Mai commessi illeciti”, ma si auto-sospende. Totti in Cina, pronto a giocare con Baggio. Pellegrini si candida per l’Europeo U21. Dzeko apre un bar di lusso

di Valerio Salviani, @vale_salviani

Dopo il terremoto che ha scosso il progetto stadio della Roma, la situazione continua a restare in bilico. Nel pomeriggio tra gli indagati è entrato un altro pezzo grosso del Campidoglio, l’assessore allo Sport Daniele Frongia. Come precisato da lui stesso e dal suo ufficio stampa, l’accusa verrà presto archiviata. “Non ho mai commesso reati” ha spiegato il grillino, che si è però auto-sospeso dalla carica di Assessore. Marcello De Vito, interrogato a Regina Coeli, ha preferito il silenzio. Per il momento il progetto non è rischio e Pallotta ha già fatto sapere di essere pronto ad andare avanti. Preoccupano però nuovi rallentamenti all’iter.

MALEDIZIONE – Continua la maledizione infortuni di questa stagione. L’ultimo a fermarsi è stato Alessandro Florenzi, che ha terminato in anticipo l’allenamento in Nazionale per un risentimento al polpaccio. Il numero 24 della Roma per il momento resta con la squadra di Mancini, almeno fino agli accertamenti di domani, quando se ne saprà di più. Intanto a Trigoria dalla nazionale è rientrato Kolarov, che continuerà il protocollo di recupero dall’infortunio a Roma, così come Manolas. Per chiudere il cerchio terzini, il ds del Feyenoord van Geel ha ammesso che riprenderebbe Karsdorp: “Per lui ci sarà sempre un posto in squadra”.

TRIGORIA – Continuano gli allenamenti al Fulvio Bernardini. La squadra oggi si è dedicata al lavoro atletico. Aggregati diversi Primavera, visto l’alto numero di assenti tra infortunati (5) e nazionali (9). Under, De Rossi, Manolas e Pastore hanno continuato il lavoro individuale. Out invece Pellegrini per sindrome influenzale. Il centrocampista è pronto a dire sì a Gigi Di Biagio, che potrebbe decidere di portarlo come fuori-quota all’Europeo U21 che si giocherà a giugno in Italia e San Marino. Nuovo business per Dzeko, che dopo aver sondato il campo immobiliare, è pronto ad aprire a Dubrovnik un nuovo bar di lusso con un amico.

ALTRE – Francesco Totti è arrivato in Chengdu, in Cina, dove domani scenderà in campo nella Legends Cup insieme a Roberto Baggio. Concorrenza per Maurizio Sarri: anche la Fiorentina interessata al tecnico del Chelsea. Mercato: piace Marcao del Galatasaray. Occasione Kovacic se torna al Real Madrid. Non sarà Ausilio il prossimo ds dei giallorossi: in arrivo il rinnovo con l’Inter.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy