Roma, tifosi in rivolta: “Manca carattere”. De Rossi e Kolarov vedono il CSKA

Roma, tifosi in rivolta: “Manca carattere”. De Rossi e Kolarov vedono il CSKA

Di Francesco può recuperare due dei suoi leader, ok anche Schick: arbitra il greco Sidiropoulos. Roma Femminile k.o. con la Juve

di Marco Prestisimone, @M_Prestisimone

Il giorno dopo la disfatta con la Spal, Di Francesco raccoglie i cocci della squadra uscita sconfitta 2 a 0 dall’Olimpico e ricarica le batterie in vista della sfida già decisiva di martedì (ore 21) contro il CSKA Mosca. E le buone notizie arrivano da Trigoria, dove il tecnico recupera qualche elemento che è mancato proprio nell’ultima di campionato.

ARRIVANO I RUSSI – Mentre si cercano i colpevoli e i tifosi attaccano per l’ennesima delusione di inizio stagione, viene spiegato il motivo della rabbia di Edin Dzeko contro Morgan De Sanctis. A Trigoria, invece, c’è già chi ha voltato pagina: è Eusebio Di Francesco, che dopo aver ritrovato i suoi stamattina avrà certamente chiesto una reazione immediata già in Champions contro il CSKA. Nella seduta di oggi lavoro di scarico per chi ha giocato contro la squadra di Semplici, con Schick che è tornato ad allenarsi regolarmente col gruppo. Col gruppo ha in parte lavorato anche De Rossi, dopo una fase iniziale di programma individuale eseguito in compagnia di Kolarov. Entrambi vanno verso una convocazione perché avvertono meno dolore, ma solo domani nella rifinitura (ore 16.40) verranno sciolte le ultime riserve. Alle 15, invece, la conferenza stampa di Di Francesco e Federico Fazio.
Nella capitale è arrivato anche il CSKA: il programma dei russi prevede la conferenza di Goncharenko e Nababkin alle 16.30 prima dell’ultimo allenamento allo stadio Olimpico.
Designata la terna che dirigerà l’incontro: arbitrerà il greco Sidirópoulos, coadiuvato dai connazionali Kostarás e Dimitriádis.

ROMA FEMMINILE – Arriva un altro k.o. per la Roma femminile di Bavagnoli: al “Tre Fontane” dell’Eur passa la Juventus campione d’Italia per 4-0: doppiette di Girelli e Aluko, con le bianconere troppo forti per Simonetti e compagne. Roma ancora ferma a zero punti dopo le tre sconfitte con Sassuolo, Hellas Verona e proprio Juventus. Non si perde d’animo l’allenatrice giallorossa: “Non buttiamoci giù”, il suo monito a fine partita. Dello stesso avviso Pipitone, che nel primo tempo ha parato un rigore e salvato più volte la porta della Roma: “Questa sconfitta ci aiuterà a crescere”.

SERIE A – Nel pomeriggio vince la Lazio di Simone Inzaghi: 2 a 0 a Parma e +4 sulla Roma. In mattinata si rivede Salih Ucan: decisivo il suo super gol nel 3-3 con il quale l’Empoli pareggia sul campo del Frosinone. Alle 18 è solo 1 a 1 tra Fiorentina e Cagliari: i toscani salgono a 14 punti, gli stessi dei giallorossi. Alle 20.30 il derby tra Inter e Milan.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy