‘RADIO PENSIERI’, AUSTINI: “Mi affascinano Pastore e Schick dietro Dzeko, ma Di Francesco non ci pensa”

‘RADIO PENSIERI’, AUSTINI: “Mi affascinano Pastore e Schick dietro Dzeko, ma Di Francesco non ci pensa”

Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche romane

di Redazione, @forzaroma

Quello delle radio romane è un fenomeno che non ha eguali nel resto d’Italia. Una pluralità di stazioni a fungere da piattaforma, una schiera di giornalisti, ex calciatori e opinionisti ad animare lo spettacolo. Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche.

Alessandro Austini (Teleradiostereo 92,7): “Ho visto Monchi soddisfatto del mercato. Ha concluso quello che voleva fare, ad eccezione di Malcom. Con il brasiliano Nzonzi non sarebbe arrivato. Il centrocampo si è rafforzato, nonostante la partenza di Nainggolan. Kluivert è pronto a essere protagonista e Schick lo considero un nuovo acquisto. De Laurentiis deve stare attento a quello che dice sulle società quotate in borsa. Le cose su cui indagare nel calcio italiano non sono le amicizie di Pallotta, ma altre. Berardi in prestito? La Roma non è mai stata davvero interessata a lui. Mi affascina una Roma con il 4-3-2-1, con Pastore e Schick dietro a Dzeko e un centrocampo robusto, ma non credo sia un’idea di Di Francesco”.

OCCHIALI IN CANTIERE

Design e produzione di occhiali vista e sole. Vediamoci da Occhiali in Cantiere: Capena, Colleferro e Frosinone. Occhialincantiere.it – Contenuto sponsorizzato

Furio Focolari (Radio Radio Mattino – 104,5): “Ormai De Laurentiis non è più tanto credibile, questa storia di Pallotta mi sembra una “sparata” buttata là. Non si può citare un uccellino e dire una cosa del genere. Sarei felice per la Roma se giocasse Kluivert e vorrebbe dire che è già considerato titolare”.

Roberto Renga (Radio Radio Mattino – 104,5): “Se De Laurentiis dice una cosa del genere su Pallotta bisogna starlo a sentire, non è il primo che passa. Nzonzi non è pronto ma nel centrocampo con Pastore e De Rossi inserirei un altro giocatore di quantità, quindi Strootman. Per le novità ci sarà tempo. La Roma mi stimola molto”.

Roberto Pruzzo (Radio Radio Mattino – 104,5): “La Roma sul mercato ha fatto quello che doveva. Hanno preso tanti soldi per il portiere e poi hanno preso tanti giocatori di  alto livello. Ora tocca a Di Francesco assemblarli. Occorrerà un mese per capire se la Roma ha fatto bene sul mercato. Oggi io lo giudico in maniera positiva. Pastore a me piace tantissimo, ma è da verificare nel suo ritorno in Italia. Ma perché Gonalons non vuole andar via? Forse deve visitare ancora qualche museo… E’ ora che tolga le tende”.

Xavier Jacobelli (Radio Radio Mattino – 104,5): “La Roma ha fatto un ottimo mercato, e l’acquisto di Nzonzi è molto importante. Sono curioso di capire come Di Francesco disegnerà il centrocampo. Sulla carta la Roma è una squadra molto interessante. La Roma è arrivata in semifinale di Champions League e dal terzo poso, e Di Francesco farebbe bene a ricominciare dalle sue certezze. A Torino non sarà facile, perché Mazzarri ha ritrovato il vero Belotti. Fossi in De Laurentiis inizierei a pensare al Napoli, mi sembra presto per dare giudizi. Se sa qualcosa sulla questione Pallotta dovrebbe andare a denunciarla all’Uefa. Mi sembra un po’ la storia della volpe e l’uva”.

Mario Mattioli (Radio Radio Mattino – 104,5): “Io so che Pallotta è all’interno del Liverpool, ma da tempo. E’ una realtà che in molti tacciono. I vertici della Roma sono coinvolti anche in maniera economica in quelli del Liverpool. Questa è una verità che si è sempre sottaciuta per non svegliar il can che dorme. De Laurentiis non ha fatto nessuna accusa, ha detto solo una cosa che c’è. Su Salah se ne sta ancora parlando, ogni tanto vien fuori che è stato un trasferimento che ha fatto rumore sia per la velocità con la quale è stato realizzato e sia per la cifra inferiore al dovuto”.

Nando Orsi (Radio Radio Mattino – 104,5): “De Laurentiis? Lui alla vigilia del campionato deve sempre rendersi protagonista in qualche modo, facendo o dicendo qualcosa di eclatante. E’ un personaggio che cerca di stare sempre al centro dell’attenzione, uno che va fuori le righe. A me piace. Sul mercato della Roma ho qualche dubbio sul portiere. Monchi ha fatto acquisti i buon prospetto ora bisogna vedere Di Francesco come gestirà il centrocampo. Ha tante soluzioni in mezzo al campo e in attacco. In difesa per avere il top si poteva fare di più. L’obiettivo della Roma è retsare tra le prime quattro e con questa rosa ce la può fare”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy