TIM CUP L’Avversario: l’Inter di Stramaccioni

di finconsadmin

(di Alberto Balestri) No, non ci stiamo! Dopo gli incidenti del derby, e dopo le lamentele di Moratti, (finalmente ? stato deferito!), sono in tanti a sospettare che qualcuno voglia estromettere la Roma dalla finale di Coppa Italia. Come se non bastasse l?Inter si ? giustamente arrabbiata per il calcio di rigore che ha dato il via alla vittoria del Cagliari, dimenticandosi che nel primo tempo ce n?era uno solare per i sardi.

 

Nessuno vuole mettersi a piangere, ma dopo i torti subiti dalla Roma a favore dell?Inter tra il 2008 e il 2010, ? normale che il tifoso romanista abbia dei sospetti. Come se non bastasse la Lega ha deciso che ad arbitrare questa gara sia Bergonzi, un fischietto che ha pesantemente danneggiato i giallorossi, l?ultima volta che ha incrociati. Il suo arbitraggio a senso unico lo scorso dicembre contro il Chievo, infatti, fu da ufficio inchieste. Sono queste le premesse per il match tra la Roma e l?Inter: se i nero azzurri si trovano in questo stato ? per colpa degli arbitraggi negativi, dei tanti infortuni, ma soprattutto di una campagna acquisti a campagna acquisti fatta senza criterio.

 

Le squalifiche di Guarin e Pereira, invece, completano il quadro negativo. E pensare l?Inter avrebbe distrutto la Roma se questa semi finale fosse stata giocata lo scorso febbraio, ma a causa delle lamentele del presidente sardo Cellino, desideroso di prendersi una ?rivincita? sul famigerato 0-3 a tavolino del match di andata , la Lega ha deciso di spostare questa gara ad aprile.

 

Quell?Inter avrebbe raso al suolo la Roma: La squadra milanese, infatti, non aveva l?infermeria piena, e avrebbe sicuramente ribaltato il 2-1 subito nel match di andata, e a porre fine sull?avventura di Zeman alla Roma ci pens? il Cagliari vittorioso per 2-4. L?unico giocatore che Stramaccioni recuperer? domani ? Ricky Alvarez, che due anni fa non and? alla Roma perch? Sabatini, pur avendolo praticamente acquistato, non pot? chiudere la trattativa poich? non aveva ancora il potere di operare nel mercato per conto della neonata societ? giallorossa a stelle a strisce. La formazione che domani scender? in campo dovrebbe essere quella con Handanovic in porta, con l?inossidabile capitan Zanetti difensore di fascia destra, e Juan Jesus sul lato sinistro. Al centro della difesa ci saranno Ranocchia e l?ex romanista Samuel, mentre a centrocampo dovrebbero giocare Benassi, Cambiasso, e Kuzmanovic. Il sopra citato Alvarez operer? sulla tre quarti dietro alle punte Kovacic e l?ex laziale dal dente avvelenato Rocchi. La speranza ? quella di vedere la formazione giallorossa trionfare, riprendendosi una bella rivincita sulla semifinale di coppa del 2011, quando fu estromessa dalla finale dai nero azzurri poi vincitori del trofeo contro il Palermo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy