L’Avversario: il Siena di Iachini, Rosina ed Emeghara

di finconsadmin

(di Alberto Balestri) E? un Siena arrabbiato quello che scender? in campo domenica all?Olimpico. La colpa ? di quel gol annullato al 17′ della ripresa a Paci contro il Chievo, che non solo avrebbe permesso ai toscani di pareggiare, ma forse anche di poter vincere la gara, ma forse anche di vincerla. Speriamo che quest’episodio non condizioni Russo,? arbitro mediocre che, speriamo, non condizioni la gara.

 

Al di l? di questo particolare, per?, il Siena che scender? all?Olimpico lotter? con le unghie e con i denti pur di fermare una Roma che, speriamo, abbia metabolizzato la ramanzina di Andeazzoli dopo l?infausto pareggio interno contro il fanalino di coda Pescara. L?obiettivo dei bianco neri ? quello di restare in Serie A, ma il cammino si ? fatto durissimo non solo per colpa di quella penalizzazione di sei punti? inflittale per il calcio scommesse, ma anche perch? la societ? ha sbagliato ad allontanare in fretta Cosmi, e di non avergli costruito una squadra adatta.

 

Iachini, il suo sostituto, ha raccolto i frutti del lavoro del suo predecessore, ma non ? riuscito a dare quella sferzata giusta che la societ? voleva proprio per la mancanza di giocatori di spessore. Il modulo che Iachini schierer? sar? il 3-4-2-1,? anche se non ? detto che possa adottare un 3-5-2 molto abbottonato e fisico per poi ripartire in contropiede sfruttando le eventuali amnesie della compagine giallorossa. La formazione che scender? in campo dovrebbe essere quella con Pegolo in porta, e una difesa a tre composta da Felipe, Paci e Terzi. A centrocampo giocheranno il veterano Vergassola e Della Rocca al centro, con Angelo e Rubin rispettivamente sulle corsie di destra, e di sinistra. Agra e Rosina, giocheranno dietro all?unica punta Emeghara, giocatore pericoloso e interessante che se nei prossimi due anni si manterr? a questi livelli giocher? con una squadra pi? blasonata.? La rosa dei toscani ? completata dal secondo portiere Farelli, dai difensori Uvini, che lo scorso anno ? stato vicino alla Roma, Terlizzi, dai centrocampisti Valiani, Bolzoni, e Mannini, e dalle punte Bogdani, Paolucci e Reginaldo. Sestu e e Pozzi, sono infortunati, mentre Vitiello ? squalificato. Lo stesso discorso vale per Mattia Destro, che all’andata realizz? una doppietta, (1-3 per la Roma n.d.r). L’altro ex di sponda romanista Taddei, invece, dubitiamo che scenda in campo dal primo minuto. La stessa sorte toccher? ad un altro ex, ma stavolta di sponda Senese, Valerio Verre. Il giovane centrocampista, che tutti ricordiamo per aver giocato nell’infausto play off di Europa League contro lo Slovan Bratislava, ? in prestito ai toscani proprio nell’ambito del complicato affare che port? Mattia Destro in giallorosso. La Roma, infatti, detiene la met? del cartellino col Genoa, e dovrebbe riscattarlo visto che il giovane promette molto bene.

?

I PRECEDENTI

Lo scorso anno il Siena riusc? a strappare il pareggio alla Roma allenata da Luis Enrique: fin? 1-1, con reti di Osvaldo al 25?, e Vitiello all?88?. E? stata la prima vota che la compagine toscana, fresca di promozione in Serie A, ? riuscita a strappare un punto a Roma. In passato, invece, il Siena era anche riuscito a sbancare l?Olimpico vincendo 0-2 nella stagione 2004-2005, e 2-3 l?anno successivo. Nella stagione 2003-2004, anno dell?esordio dei toscani in Serie A, la Roma s?impose per 5-0, mentre nella stagione 2006-2007, e in quella 2008-2009,? la formazione allora allenata da Spalletti s?impose per 1-0. In mezzo a queste due gare nessuno dimenticher? il 3-0 del campionato 2007-2008: Aquilani segna con un gran tiro da fuori area al 17?, mentre al 84? Giuly mette al sicuro il risultato. Allo scadere Totti realizza il terzo gol festeggiando la Scarpa d?Oro vinta lo scorso anno, e ricevuta dal compianto presidente Franco Sensi prima di cominciare l?incontro. Non ci siamo dimenticati, invece, della gara del campionato 2009-2010: Riise apre le marcature al 29?, ma Vergassola pareggia al 40?. Nel finale, invece, Okaka, che il giorno dopo sarebbe partito per Londra a giocare sei mesi al Fulham, trafigge l?ex romanista Curci con un colpo di tacco regalando una vittoria preziosissima alla Roma allora allenata da Ranieri.

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy