Smalling, Ibanez e Mancini ok al San Paolo

I tre difensori dovrebbero recuperare per la sfida contro il Napoli. Ancora out Santon

di Redazione, @forzaroma

Buone notizie dall’infermeria giallorossa. Dopo l’emergenza difesa che Fonseca si è trovato a fronteggiare con il Cluj, crescono le speranze del tecnico di ritrovare alcune pedine fondamentali per la delicata sfida di domenica contro il Napoli. Migliorano infatti le condizioni di Smalling, che ha saltato la trasferta in Romania a causa di un fastidio al ginocchio accusato a Genova.

Lunedì scorso, dopo aver superato una brutta intossicazione alimentare che gli aveva fatto perdere anche la gara dell’Olimpico contro il Parma (era in tribuna), l’inglese ha tentato di rientrare in gruppo ma ha avvertito ancora fastidio. Il tecnico – riporta Il Tempo – si aspetta di poter schierare l’ex United dal 1′ e i prossimi allenamenti saranno decisivi per confermare le sensazioni positive del portoghese. Probabile recupero anche per Mancini e Ibanez: i due centrali hanno saltato la gara di Europa League dopo essere usciti malconci dall’ultima di campionato. Scongiurate lesioni muscolari, entrambi avevano riportato un risentimento ma al San Paolo dovrebbero esserci.

LaPresse

Ieri Smalling, Ibanez e Mancini hanno continuato a lavorare a Trigoria, in attesa del rientro in gruppo. Chi invece sarà costretto a saltare anche il prossimo match è Santon: il terzino – che mercoledì ha sostenuto le visite di idoneità dopo essere risultato negativo al tampone – è ancora alle prese con una lesione al flessore della coscia sinistra riportata lo scorso 30 ottobre. La positività al Coronavirus aveva interrotto il percorso di fisioterapia appena iniziato e il giocatore sarà costretto a rimanere fuori almeno un’altra settimana.

Anche Nicolò Zaniolo sta continuando il recupero dopo la seconda rottura del legamento crociato, con l’obiettivo di tornare presto a calcare presto i campi del Bernardini. Il gioiellino giallorosso ha una gran voglia di tornare sul rettangolo verde, senza però forzare i tempi di recupero. Intano nei prossimi giorni Zaniolo ricomincerà a correre sul tapis roulant e dovrebbe ricevere la visita del prof. Fink – che lo monitora comunque a distanza e con cui è in costante contatto – che lo ha operato nella clinica di Innsbruck.

Capitolo Coronavirus: Kumbulla scalpita per tornare a disposizione. Il difensore italo albanese sta bene, non manifesta sintomi ma risulta ancora leggermente positivo ed è in attesa di negativizzarsi. Stesso discorso per Zalewski, fiore all’occhiello della Primavera che dopo il prolungamento fino al 2024 punta a conquistare anche Fonseca.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy