Zaniolo è già costretto a riconquistare la Roma

Zaniolo è già costretto a riconquistare la Roma

Mkhitaryan e l’esplosione di Pellegrini lo obbligano a spostarsi a sinistra

di Redazione, @forzaroma

La rincorsa di Zaniolo riparte dall’Europa League. Dopo l’esclusione a sorpresa contro il Sassuolo con l’inserimento di Kluivert, poi rivelatosi vincente, il giovane centrocampista della Roma domani partirà da titolare contro l’Istanbul Basaksehir. Contro i neroverdi il classe ’99 è entrato e si è messo in mostra con due assist al bacio per Dzeko e Pastore, che però non hanno sfruttato. Come sottolinea Stefano Carina su ‘Tuttosport’, Zaniolo ha giocato trequartista nel derby, esterno destro con il Sassuolo e ha concluso a sinistra nel match con il Genoa. L’ex Inter è un jolly, ma con l’arrivo di Mkhitaryan e i futuri rientri di Under e Perotti, l’esplosione di Pellegrini sulla trequarti e la presenza di Kluivert, fatica a trovare collocazione. Ora, al netto degli assenti e delle partite ravvicinate che porteranno Fonseca al turnover, il problema non si pone ma con la rosa completamente a disposizione Zaniolo dovrà sudarsi una maglia. Inoltre, la sua gestione in campo era già stata analizzata nella passata stagione sia da Di Francesco che da Ranieri. E anche ultimamente da Totti (che giocherà in Serie A1 a Calcio a 8, con il suo Totti Sporting Club) che, in un discorso più generale, una ventina di giorni fa lo aveva spronato a fare meglio. Domani è già tempo di voltare pagina.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy