Roma, ecco come si riparte: a Trigoria niente docce e tutti mangeranno con piatti usa e getta

Le squadre mettono a punto i piani sicurezza per organizzare le ripartenze degli allenamenti

di Redazione, @forzaroma

Alla ripresa degli allenamenti il protocolla sanitario è già noto: sanificazione del centro sportivo di Trigoria, circoscrivere l’entrata al numero minimo di persone, analisi ed esami prima di dare l’idoneità ai calciatori. La Roma è favorevole alla ripresa del campionato e aspetta il via libera. Come scrive Stefano Carina su Tuttosport, il preparatore Nuno Romano, che sta seguendo i giocatori negli allenamenti a casa, ha incentrato il lavoro sulla forza. Al rientro si lavorerà sulla corsa. Quando si tornerà a Trigoria ogni ambiente avrà ricevuto le cautele igeinico-sanitarie. Ci saranno distributori di gel igienizzante e si useranno piatti e bevande usa e getta. 

Ogni squadra sta studiando il piano di sicurezza per ripartire con il rischio più basso possibile. La Juventus è agevolata grazie alle stanze del J Hotel, che possono essere usate per le docce post allenamento. Anche il Milan può sfruttare le strutture di Milanello per ospitare comodamente i calciatori. Il Napoli è pronto a disporre dei voli charter per le trasferte.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy