Mkhitaryan e Smalling per il quarto posto

L’armeno e l’inglese resteranno fino al termine della stagione ma senza Champions il loro riscatto è improbabile

di Redazione, @forzaroma

Se i campionati si concluderanno, come indicato dall’Uefa, sarà necessario prolungare i contratti in scadenza al 30 giugno. La Roma ha quattro situazioni in bilico: Mkhitaryan, Smalling e Zappacosta, arrivati in prestito secco e Kalinic su cui c’è un diritto di riscatto. Gli accordi verranno molto probabilmente allungati fino al termine della stagione, così da continuare la corsa al quarto posto con lo stesso gruppo che c’era prima dello stop. Secondo quanto riporta Tuttosport, per quanto riguarda il prossimo anno, vederli ancora a Trigoria sarà complicato. La trattativa in stand-by tra Pallotta e Friedkin ha diminuito le possibilità di riscatto.

Le situazioni più spinose sono quelle di Mkhitaryan e Smalling. Il Manchester e l’Arsenal chiedono almeno 20 milioni per lasciar andare i due giocatori definitivamente. A queste cifre il riscatto sembra improbabile. La qualificazione in Champions è l’unica speranza per cambiare le carte in tavola.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy