Le lacrime di Giada: l’oro di Roma. Primo gol in Nazionale per Greggi, è il futuro del nostro calcio

Le lacrime di Giada: l’oro di Roma. Primo gol in Nazionale per Greggi, è il futuro del nostro calcio

Le sue parole: “E’ stata un’emozione indescrivibile, sono davvero felice”

di Redazione, @forzaroma

Le lacrime di gioia pura di Giada fanno bene al cuore azzurro e lasciano ben sperare per il futuro di una Nazionale sempre più ambiziosa. Cresciuta giorno dopo giorno agli ordini di una maestra di calcio come Betty Bavagnoli nella Roma, Giada Greggi si gode il momento: due presenze, da subentrata, in Nazionale e un gol, splendido, di sinistro, accolto dall’abbraccio di tutta la squadra: “E’ stata un’emozione indescrivibile – racconta Giada, 19 anni, superato il brivido a fine partita – segnare il primo gol in Nazionale. E soprattutto è stato bellissimo vedere tutte le compagne che sono venute ad abbracciarmi e la panchina che si è alzata in piedi: sono davvero felice”. E’ una predestinata, Giada Greggi, scrive Tuttosport. E la ct Milena Bertolini l’ha capito subito, includendola nel nuovo gruppo che punta all’Europeo del 2021.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy