Norman e Lippie: “I giocatori devono dare il massimo”

I due preparatori dopo tre giorni di ritiro: “È un lavoro integrato dove serve molta comunicazione e sino a questo momento l’intesa non potrebbe essere migliore, sono certo che continueremo su questa strada”

di Francesco Balzani, @FrancescoBalza8

Darcy Norman ed Ed Lippie, un canadese che ha fatto le fortune della Germania e un americano che negli Usa considerano un “filosofo” del fitness. Chiamarli solo preparatori atletici sembra riduttivo visto il boom di entusiasmo che hanno scatenato in questi giorni. «È un “Roma Show”. Capiamo l’interesse e la curiosità sulle nostre metodologie di lavoro e sulle novità tecnologiche, in realtà si tratta solo di ricavare informazioni che siano il più oggettive possibili per permettere ai giocatori di esprimere il loro potenziale e vincere le partite», ha dichiarato ieri Lippie a Roma Tv.

I due sembrano essere entrati in sintonia con Garcia che tuttavia negli ultimi giorni è apparso un po’ scuro in volto. «Con Rudi va tutto alla meraviglia – assicura Norman – È un lavoro integrato dove serve molta comunicazione e sino a questo momento l’intesa non potrebbe essere migliore, sono certo che continueremo su questa strada». Infine una promessa da parte di entrambi: «Entro fine mese sarà pronta una nuova struttura a Trigoria. Sarà un impianto al servizio della squadra che aiuterà i calciatori ad esprimere tutto il loro potenziale».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy