Ecco Iago Falque: “È ora di andare a riprendere e battere la Juve”

“Sono in un grande club e sono convinto di poter fare molto bene. Quando sono arrivato in Italia in pochi scommettevano su di me ed ora voglio confermarmi. Il mio ruolo ideale? Esterno destro”

di Francesco Balzani, @FrancescoBalza8

Il ritiro di Pinzolo si è aperto con una doppia sorpresa: la presenza in gruppo di Castan e Strootman e l’assenza di Totti fermato… dal dentista. Il capitano aveva una visita programmata a Roma ed è arrivato in Trentino solo in serata. I 200 tifosi in tribuna si sono rifatti col primo allenamento del brasiliano e l’olandese. Quest’ultimo però è rientrato quasi subito in palestra e avrà bisogno ancora di un paio di mesi per tornare a pieno regime.

In gruppo pure Maicon. Dopo mezz’ora di palestra, la squadra ha svolto lavoro col pallone. Applausi anche per GarciaMbiwa e Iago Falque che qualche ora prima si era presentato così: “Dopo due secondi posti è arrivato il momento di vincere. Stiamo lavorando per raggiungere la Juve. Sono in un grande club e sono convinto di poter fare molto bene. Quando sono arrivato in Italia in pochi scommettevano su di me ed ora voglio confermarmi. Il mio ruolo ideale? Esterno destro“. Come Iturbe.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy