Dzeko prepara i bagagli

Emerson vola da Conte, il bosniaco è pronto a seguirlo. L’affare complessivo con i Blues è di circa 60 milioni

di Redazione, @forzaroma

Dzeko è pronto a vestirsi di Blues e a ricoprire di sterline una Roma alla disperata ricerca di soldi. L’affare per portare il bosniaco al Chelsea, infatti, è ormai chiuso e si attende solo l’ok definitivo di Edin che si è preso qualche ora di tempo per ragionare sull’offerta e per parlare con la famiglia dell’improvviso (e inaspettato) trasloco. Ieri nell’hotel a Milano dove la squadra ha alloggiato sono arrivati il padre e la sorella di Dzeko oltre all’agente italiano Martina. Quello bosniaco, Redzepagic, doveva partire ieri per Londra ma problemi legati al visto hanno rinviato il viaggio a domani.

Per far cadere le resistenze di Edin è arrivata la telefonata di Conte e un contratto 1+1 da 7 milioni. L’accordo totale dovrebbe arrivare oggi. La Roma si era già persuasa. Poco più di 60 milioni (bonus compresi) per la coppia Emerson-Dzeko: 25 per il terzino, 35 per l’attaccante. Una doppia plusvalenza benedetta per il Fair Play finanziario, un’operazione incomprensibile dal punto di vista tecnico considerato che la Roma è in corsa su due fronti. Così dopo aver ceduto il miglior assist man della scorsa stagione in serie A (Salah con 10) la Roma si appresta a salutare il capocannoniere. La coppia più bella della recente storia giallorossa si ritroverà avversaria in Premier. Se Dzeko ha le valigie sul letto, chi le ha praticamente già imbarcate è Emerson. L’italo-brasiliano avrebbe firmato via e-mail un contratto da 4 anni e mezzo a 2,5 milioni. In mattinata dovrebbe lasciare il ritiro romanista e volare a Londra.

Non dovrebbe arrivare dall’Inghilterra il sostituto di Edin. La Roma ha messo in ghiaccio il prestito di Batshuayi e scartato (per il momento) l’ipotesi Sturridge. Monchi è alla ricerca di un esterno per riportare Schick al centro. In Olanda ha fatto seguire Ziyech, in Italia piace il solito Berardi ma il ritorno di fiamma più recente è per Deulofeu del Barça. Lo spagnolo conosce bene Monchi (al Siviglia nel 2015) e il calcio italiano visto il recente passato al Milan. Costo? Quindici milioni. Altri 10 andrebbero spesi per un terzino con Darmian sempre in pole. Il resto va in cassa in attesa dei sacrifici estivi.

Rischiano Nainggolan (la Cina lo attende) e Alisson per il quale ieri i tifosi del Liverpool hanno sottoscritto una petizione social. “Normale che un portiere così bravo piaccia ai top club, ma ora non è tempo per parlarne”, ha detto ieri il suo agente a ForzaRoma.info.
(F.Balzani)

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. fernandomattiacc_339 - 3 anni fa

    Voi pensate che adesso la Roma prenda qualcuno? illusione… pensate come affrontiamo la seconda metà del campionato e la Champion.. quest’anno arriviamo settimi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy