Derby senza i capitani: déjà vu Roma

Derby senza i capitani: déjà vu Roma

Il 18 aprile del 2010 Ranieri decise di togliere a fine primo tempo della stracittadina Totti e De Rossi scorcio di un futuro che è arrivato

di Redazione, @forzaroma

Un antipasto di derby. Anche se in quel momento nessuno riusciva a pensarci. Un antipasto di derby, proprio in un Lazio-Roma, stessa gara (da calendario) che si disputerà oggi pomeriggio allo stadio Olimpico.

Dieci campionati fa, durante una stracittadina particolarmente sentita, i giallorossi si ritrovarono improvvisamente a giocare senza Totti e De Rossi, scorcio di un futuro che è arrivato, come riporta Puglisi su Il Giornale.

Quel giorno, era il 18 aprile 2010, Ranieri decise di toglierli entrambi a fine primo tempo per inserire Taddei e Menez. La Lazio stava vincendo 1-0, la Roma rischiava di perdere il primo posto in favore dell’Inter. I giallorossi avevano bisogno di una scossa e Ranieri decise di togliere i due romani, apparsi troppo nervosi. Fu una scelta forte, impopolare, ma giusta. La Roma ribaltò il risultato (1-2) e restò in testa alla classifica.

La Roma è rimasta orfana di Totti e De Rossi, dovrà affrontare il primo derby senza di loro. “Sì, sarà strano non vederli dall’altra parte“, ha ammesso il tecnico della Lazio Simone Inzaghi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy