De Laurentiis come Lotito: vuole il Napoli presto in campo nonostante il coronavirus

De Laurentiis come Lotito: vuole il Napoli presto in campo nonostante il coronavirus

Il patron degli azzurri spinge per far tornare velocemente la sua squadra ad allenarsi: ieri lo scontro con Marotta

di Redazione, @forzaroma

Non c’è solo Claudio Lotito nella fronda dei presidenti di Serie A che spingono per far ripartire il più presto possibile il campionato. L’altro è Aurelio De Laurentiis, che ieri – secondo “La Gazzetta dello Sport” – durante la riunione in video conferenza della Lega calcio, si è scontrato con l’amministratore delegato dell’Inter Beppe Marotta. Il numero uno del Napoli vorrebbe la squadra in campo nel più breve tempo possibile e per questo si è accesa un’altra polemica come era successo il giorno prima tra Lotito e Agnelli. De Laurentiis chiede che la sua squadra torni ad allenarsi più velocemente di quanto invece vogliano gli altri club di Serie A. Ma non è finita qui: anche Lotito ieri ha “attaccato” Marotta: “Non vuole giocare chi ha mandato via tutta la squadra”. Un chiaro riferimento alle partenze dei vari Brozovic e Handanovic. La Roma, così come l’Inter e la Juventus, non esclude nulla ma invita a pensare “come se” non si riuscisse a giocare, in modo da non arrivare impreparati.

0 Commenta qui


Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy