Ligue 1, 29/a giornata: pareggio tra OM e OL ma il Psg non ne approfitta. Botta e risposta tra Ibra e Le Pen

Pareggiano 0-0 Marsiglia e Lione, perde invece il Psg, per 3-2, in casa del Bordeaux. Continua il momento positivo del Monaco che riapre la corsa al terzo posto

di Emanuele Venditti, @EmanueleVendit1

di Emanuele Venditti 
Si è conclusa, con il pareggio a reti inviolate tra MarsigliaLione, la ventinovesima giornata di Ligue 1. Partono forti i padroni di casa e dopo appena due minuti sfiorano la rete con Gignac, ma il tiro del francese dall’interno dell’area viene respinto con i piedi da Lopes. Qualche minuto più tardi è il Lione ad andare vicino al gol del vantaggio con il solito Lacazette, ma Mandanda si oppone al tiro da distanza ravvicinata del francese. Al 28′ è di nuovo Gignac a far tremare i Lyonnais con un gran colpo di testa deviato con la punta delle dita da Lopes. Nella ripresa il Marsiglia continua a creare occasioni e, al 70′Gignac lascia partire un tiro, da posizione defilata, che si stampa sul palo alla destra del portiere. Nel finale di gara, al minuto 82′, è Fanni che, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, sfiora il gol della vittoria con un perfetto colpo di testa parato miracolosamente sulla linea di porta da Lopes. A 6′ minuti dalla fine il Marsiglia rimane in dieci per una brutta entrata di Morel, ma il Lione non ne approfitta buttando al vento l’occasione di allungare sul Psg.

 

Vittoria fondamentale, ai fine della corsa al quarto posto, quella del Bordeaux, per 3-2, ai danni dei campioni di Francia del Psg. I parigini, forse appagati dal successo in Champions League contro il Chelsea, iniziano male l’incontro e passano in svantaggio al minuto 16′ grazie al bel colpo di testa di Sane sugli sviluppi di un corner. Nella ripresa, al minuto 46′, arriva il pareggio del Psg con il solito Ibrahimovich che, servito da un colpo di testa di Pastore, beffa il portiere avversario anticipandolo con la punta del piede. I padroni di casa non si lasciano intimorire dalla reazione degli ospiti e, al minuto 70′, tornano in vantaggio grazie al colpo di testa a porta vuota di Khazri. Al minuto 83′ è di nuovo pari, ancora grazie ad Ibra che realizza il calcio di rigore fischiato per fallo di Mariano su Lavezzi. Quasi allo scadere, al minuto 87′, è Rolan a siglare la rete della vittoria, con un piatto destro dal centro dell’area di rigore. A fine gara, un Ibrahimovich fuorioso si scaglia contro l’arbitro all’interno del tunnel che porta agli spogliatoi: “Sono quindici anni che gioco a calcio. Non ho mai visto un arbitro così mediocre. Questo Paese di m… non merita il Psg“. Come era facilmente pronosticabile, la reazione dello svedese ha portato uno strascico di polemiche ed indignazione da parte del mondo politico. Prima è arrivata la risposta del ministro dello sport francese, Patrick Kanner, su TwitterLa delusione di Ibrahimovic non giustifica gli insulti all’arbitro e al paese che lo ha accolto. Si deve scusare” e poi quella del Presidente del Fronte Nazionale, Marine Le Pen: “Quelli che pensano che la Francia sia un paese di m… possono andarsene”. Adesso, nonostante le scuse, lo svedese rischia tre turni di stop. 

 

Rimanendo in zona Europa League, importanti anche le vittorie del St.Etienne e del Monaco. I Les Verts, battono il Metz per 2-3, graze alle reti di Gradel 38′, Erding 42′ e Mollo 80′, portandosi a quota 49 punti. I monegaschi invece, grazie alla vittoria per 3-0 contro il Bastia (Martial 22′, 51′ e  Carvalho 42′) si portano a -4 dal Marsiglia, riaprendo la corsa alla Champions League.

 

A concludere il quadro della giornata, le vittorie casalinghe del Lille, per 3-0, contro il Rennes; del Lens, per 1-0, contro il Tolosa; del Lorient, per 2-1, cotnro il Caen; del Montpellier, per 3-1, contro il Reims; e del Nantes, per 2-1, contro l’Evian TG; e quella esterna, per 2-1, del Guingamp in casa del Nizza.

 

 

Ligue 1, 29/a giornata

Marsiglia – Lione 0-0
Bordeaux – Psg 3-2
Lilla – Rennes 3-0
Lens – Tolosa 1-0
Lorient – Caen 2-1
Montpellier – Reims 3-1
Nantes – Evian TG 2-1
Metz – St.Etienne 2-3
Monaco – Bastia 3-0
Nizza – Guingamp 1-2

 

Ligue 1, Classifica

 

Lione 58; Psg 56; Marsiglia 54; Monaco 50; St.Etienne 49; Bordeaux 48; Montpellier 45; Lilla 41; Nantes 39; Guingamp, Rennes 38; Bastia 36; Reims 35; Caen, Lorient e Nizza 34; Evian TG 32; Tolosa 29; Lens 25; Metz 22

 

Ligue 1, Marcatori

Lacazette (Lione) 23; Gignac (Marsiglia) 16; Ibrahimovic (PSG) 14; Beauvue (Guincamp) e Fekir (Lione) 11; Barrios (Montpellier) e Rolan (Bordeaux) 10; Ntep (Rennes), Mandanne (Guingamp) e Ben Yedder (Tolosa) 9.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy