Ligue 1, 27/a giornata: OL e OM ko, ma il Psg non ne approfitta. Bagarre in vetta al campionato più incerto d’Europa

Il Psg pareggia e non approfitta della sconfitta del Lione. Il Marsiglia perde in rimonta ed ora deve difendere il terzo dal Monaco che si è portato a -6

di Emanuele Venditti, @EmanueleVendit1

di Emanuele Venditti
Si è conclusa, con un pareggio a reti inviolate fra Monaco e Psg, la ventisettesima giornata di Ligue 1. Partono forte gli uomini di Laurent Blanc e sfiorano la rete al minuto 13′ con Verratti che manca l’impatto con il pallone sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Due minuti più tardi è Cavani a sfiorare il gol, ma il tiro dell’uruguaiano, dal centro dell’area di rigore, viene respinto da un ottimo intervento di Subasìc. Al 28′ è Lavezzi mettere paura ai padroni di casa con un bel diagonale che si spenge sul fondo. Nella ripresa, al minuto 62′, è ancora l’armata parigina a divorarsi il vantaggio con Pastore che supera il portiere con un tocco sotto mandando incredibilmente il pallone sul fondo. Nonostante il dominio assoluto, il Psg non riesce a trovare i tre punti e perde l’occasione di balzare in testa alla classifica.

 

Perdono invece il Lione, per 2-1, in casa del Lille e il Marsiglia, per 2-3, contro il Caen. I Lyonnais partono forte, e dopo appena 2 minuti passano in vantaggio con Tolisso che sugli sviluppi di un calcio d’angolo, si fa trovare pronto sul primo palo e di sinistro la insacca alle spalle di Enyeama. Nella ripresa scende in campo un Lille più motivato ed al minuto 55′ trova il gol del pareggio con Gueye che dopo uno scambio in area di rigore con Lopes, in scivolata beffa il portiere avversario. Passano appena 4 minuti ed i padroni di casa ribaltano il risultato con un bel tiro dal limite dell’area di Marcos Lopes. Il Lione reagisce immediatamente con Bedimo ma il tiro del camerunense viene respinto da un grande intervento di Enyeama. Sul capovolgimento di fronte è il Lille che va vicino al terzo gol con Delaplace, ma Lopes salva in uscita. L’ultima occasione dell’incontro capita sui piedi di Jallet, al minuto 91′, ma il tiro al volo del francese viene respinto in calcio d’angolo da Enyeama. Con questa sconfitta il Lione rimane in testa alla classifica ma perde l’occasione di staccare il Psg che si porta a -1.  Gli uomini di Bielsa invece, dopo il rigore sbagliato al 3′ da Batshuayi, passano in vantaggio al 3′ minuto di recupero del primo tempo con Ayew che ribadisce in rete un tiro dal limite  di Payet. Nella ripresa, al minuto 63′, il Marsiglia raddoppia con Gignac che, su una respinta corta di Vercoutre, spinge la palla in rete a porta vuota. Il Caen reagisce immediatamente e in 3 minuti rimette il risultato in parità: prima con Seub (67′), sugli sviluppi di un calcio d’angolo e poi con Sala (70′) che, solo davanti a Mandanda, lo supera con un tiro rasoterra. Nel finale di gara il Marsiglia si spegne e gli ospiti completano la rimonta con un gran destro di Benezet che toglie la ragnatela dal sette.

 

In zona Europa League invece, importante la vittoria del Montpellier, contro il Nizza, per 2-1. I padroni di casa, grazie alle reti di Dabo (45′) e Barrios (66′), raggiungono, a quota 42 punti, il Bordeaux, che pareggia per 1-1 contro il Reims e si portano ad un solo punto dal St.Etienne che, in casa del Tolosa, non va oltre l’1-1.

 

A concludere il quadro della giornata le vittore interne del Nantes, per 1-0, contro il Guingamp e del Lorient, per 2-0, contro il Bastia; e quelle esterne del Rennes, per 0-1, contro il Lens e dell’Evian TG, per 1-2, contro il Metz.

 

Ligue 1 Risultati

Monaco – Psg 0-0
Montpellier – Nizza 2-1
Nantes – Guingamp 1-0
Bordeaux – Reims 1-1
Lens – Rennes 0-1
Lorient – Bastia 2-0
Metz – Evian TG 1-2
Tolosa – St.Etienne 1-1
Lilla – Lione 2-1
Marsiglia – Caen 2-3

Ligue 1 Classifica

Lione 54; Psg 53; Marsiglia 50; Monaco 44; St.Etienne 43; Montpellier e Bordeaux 42; Nantes 36; Lilla, Rennes e Guingamp 35; Caen e Nizza 34; Bastia 33; Reims 32; Lorient 31; Evian TG e Tolosa 29; Lens e Metz 22

 

Ligue 1 Marcatori

Lacazette (Lione) 21; Gignac (Marsiglia) 15; Beauvue (Guincamp) e Ibrahimovic (PSG) 11; Fekir (Lione) 9; Diabatè (Bordeaux), Cavani (PSG), Wass (Evian TG), Duhamel (Evian TG), Ben Yedder (Tolosa) e N’Tep (Rennes) 8.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy