Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

news as roma

Stadio Roma, il Comune: “Memoria difensiva atto dovuto a tutela dei cittadini”

Stadio Roma, il Comune: “Memoria difensiva atto dovuto a tutela dei cittadini”

Fonti del Campidoglio commentano le notizie sul maxi-risarcimento: "Per respingere il ricorso di Eurnova e Cpi in considerazione delle astronomiche somme risarcitorie richieste dalle due società nei confronti dell’amministrazione capitolina"

Redazione

"La memoria difensiva presentata dall’Avvocatura capitolina in risposta al ricorso promosso dalle Società Eurnova e Cpi per l’annullamento della delibera votata dal Consiglio comunale nella scorsa consiliatura (che ha ritirato la pubblica utilità del progetto) è un atto dovuto". A renderlo noto - come riporta 'Askanews' - sono fonti del Campidoglio, in relazione al progetto Stadio della Roma e le notizie circolate in giornata a proposito del maxi-risarcimento da più di 330 milioni di euro chiesto dal Comune. "L’obiettivo della memoria - continuano dal Campidoglio - è respingere il ricorso di Eurnova e Cpi (l'azienda di Vitek, ndc) anche in considerazione delle astronomiche somme risarcitorie richieste dalle due società nei confronti dell’amministrazione capitolina ed è dunque a tutela di tutta la cittadinanza. Le caratteristiche della memoria, incluso il parziale coinvolgimento dell’As Roma, sono la diretta conseguenza della delibera consiliare del 21 luglio 2021".