Roma, prova da Champions: 3-0 al Parma firmato Mayoral e Mkhitaryan – FOTO

Primo gol in campionato per Mayoral, poi la doppietta dell’armeno. Secondo posto provvisorio in attesa del Milan

di Valerio Salviani, @vale_salviani

La Roma riparte dopo la sosta come aveva finito e supera in scioltezza anche il Parma con un netto 3-0. Un risultato quasi generoso dei giallorossi, che ne avrebbero potuti segnare almeno il doppio ma hanno graziato più volte Liverani e i suoi. In una di quelle giornate in cui si sente la mancanza dei tifosi, la squadra di Fonseca si diverte, segna e non rischia praticamente nulla, mantenendo la porta di Mirante inviolata. Sblocca la partita Mayoral, che oggi non fa pesare l’assenza di Dzeko e sfodera una prestazione da vero centravanti. Poi parte il Mkhitaryan-show, che prima realizza con un destro al volo da cineteca e poi chiude un’azione perfetta insaccando davanti alla porta un bel cross di Karsdorp. In attesa del Milan, impegnato stasera, è secondo posto provvisorio a un punto dal Sassuolo capolista.

Roma da impazzire: apre Mayoral, poi è Micky-show

La Roma già ridotta all’osso, rischia di perdere anche Mancini in avvio per un problema all’adduttore. Il centrale stringe i denti e va in campo, schierato nella difesa a tre con Ibanez e Cristante, arretrato per le assenze di Smalling, Kumbulla e Fazio. Dopo qualche minuto di difficoltà apparente, i giallorossi prendono in mano il match e all’8’ sfiorano il vantaggio con Veretout, che servito in area da Mayoral non riesce a superare Sepe. Al 14’ è Mkhitaryan ad andare vicino al gol con un destro al volo che si spegne di poco al lato. Ma l’1-0 è solo rimandato. Al 28’ Spinazzola premia lo scatto in profondità di Mayoral, che di prima intenzione con il sinistro da posizione defilata supera il portiere e segna la sua prima rete in campionato. Qualche minuto per il check del Var che valuta la posizione al limite dello spagnolo, poi Manganiello convalida la rete e si riparte.

Passano appena quattro minuti e la Roma raddoppia. Mkhitaryan ancora a segno, stavolta con una rete che si candida di diritto a gol dell’anno: appoggio a mezza altezza di Mayoral e conclusione al volo da 30 metri che si infila all’incrocio. Sepe prova a volare, ma non ci arriva. Panchina in piedi per l’armeno, che poco dopo si ripete. Ancora una bella azione della Roma che si distende a destra su Karsdorp, cross perfetto in mezzo dell’olandese per il numero 77 che davanti alla porta deve solo insaccare. È Roma spettacolo, il Parma è in ginocchio. Al 43’ Cristante prova a premiare la buona prestazione di Karsdorp lanciando l’olandese verso la porta, il numero 2 poggia di prima all’indietro ancora a Mkhitaryan, che stavolta “strozza” il destro e non trova lo specchio. Il primo tempo si chiude con un pesantissimo 3-0, descritto bene anche dai numeri: 7 tiri contro 0 e 58% di possesso palla per i giallorossi.

Tanti tiri e nessun rischio: finisce 3-0

Alla ripresa la Roma va subito vicina al poker con Pedro, che servito davanti alla porta da Mayoral non riesce a dare forza al pallone e trova la respinta della difesa. Al 52’ problema muscolare per Ibanez, che chiede il cambio. Al suo posto entra Jesus. Al 57’ doppia conclusione di Karsdorp e Villar, entrambe respinte. Un minuto dopo ci va vicino Veretout, che dopo un velo di Pedro calcio indisturbato dal limite e sfiora il palo, con Sepe rimasto immobile. Al 65’ spazio per Perez al posto di Mayoral. Miglior prestazione stagionale per l’ex Real Madrid, che uscendo si becca l’applauso di Fonseca. Al 70’ Mkhitaryan viene servito in profondità da Pedro e lascia partire il sinistro, ma stavolta Sepe è bravo e gli leva la gioia della tripletta. Al 77’ è Spinazzola a sfiorare la quarta rete, ma la sua conclusione colpisce la traversa e rimbalza tra le braccia del numero 1 emiliano. Negli ultimi 10 minuti c’è spazio per il rientro di Pellegrini, Diawara e per Bruno Peres, ma la partita è già finita. Domenica prossima al San Paolo il big match con il Napoli per scoprire se questa Roma può sognare davvero.

TABELLINO

Roma-Parma 3-0
Marcatori:
28′ Mayoral, 32′, 40′ Mkhtaryan

Roma (3-4-2-1): Mirante; Mancini, Cristante, Ibanez (53′ Jesus); Karsdorp, Villar (79′ Diawara), Veretout, Spinazzola (79′ Peres); Mkhitaryan, Pedro (79′ Pellegrini); Mayoral (65′ Perez)
A disposizione: Lopez, Farelli, Feratovic, Calafiori; Milanese, Providence, Podgoreanu
Allenatore: Fonseca

Parma (3-5-2): Sepe; Osorio (62′ Brunetta), Bruno Alves, Gagliolo; Grassi (82′ Busi), Kucka (62′ Kurtic), Sohm, Cyprien, Pezzella (86′ Iacoponi); Inglese, Gervinho (62′ Karamoh)
A disposizione: Colombi, Scozzarella, Dezi, Brugman, Camara, Cornelius, Nicolussi Caviglia
Allenatore: Liverani

Arbitro: Manganiello
Assistenti: Baccini – Robilotta M.
Quarto uomo: Camplone
Var: Mazzoleni
AVar: Tolfo

 

 

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. noel - 5 mesi fa

    Grandissimo primo tempo per la Roma… continuiamo cosi

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy