Mancini, mistero risolto: non era diffidato, con l’Inter ci sarà

Mancini, mistero risolto: non era diffidato, con l’Inter ci sarà

Tantissimi tifosi sui social – dopo l’ammonizione col Verona – hanno iniziato a fare i conti con l’assenza del centrale contro la squadra di Conte, ma è nato tutto da un errore

di Redazione, @forzaroma

“Peccato il giallo per Mancini, perché con lui Lautaro Martinez non avrebbe toccato palla“, scrive qualche tifoso sui social dopo la vittoria della Roma a Verona. Ma era diffidato o no? Andiamo con ordine: la settimana scorsa nella distinta ufficiale pre Roma-Brescia Mancini risultava diffidato insieme a Zaniolo.

Tutte le radiocronache dalla Roma in esclusiva sono su Nsl Radio Tv, 90.0 FM. Il commento è affidato alla voce leggendaria di Carlo Zampa. Impossibile mancare – Contenuto sponsorizzato

Ma era un errore del club giallorosso, che ha seguito le indicazioni sbagliate della Lega. Nella conferenza stampa di sabato a Fonseca viene anche chiesto se avrebbe risparmiato l’ex Atalanta per non rischiare di perderlo con l’Inter. Il portoghese è inizialmente stupito, poi risponde con un secco “no”. In realtà Mancini non era diffidato: dopo l’espulsione contro il Bologna sono arrivate le ammonizioni con Samp, Milan e Udinese. La quarta (quella che fa entrare in diffida) è arrivata solo ieri. Con l’Inter Mancini ci sarà e stavolta sarà davvero diffidato. Ma contro Lukaku e Lautaro Fonseca potrà contare sulla sua coppia più affidabile con lui e Smalling.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy