La Roma domina il derby, ma è solo pareggio: 1-1. Pau Lopez, che errore! – FOTO

La Roma domina il derby, ma è solo pareggio: 1-1. Pau Lopez, che errore! – FOTO

Sblocca Dzeko, poi Pau Lopez regala il pari ad Acerbi. Nella ripresa giallorossi padroni, ma finisce in pareggio. Giallo per un rigore annullato dopo check al Var

di Valerio Salviani, @vale_salviani

Doveva essere il derby della Lazio. In campo però ci va solo la Roma. Novanta minuti di dominio totale, che si concludono con un deludente 1-1. Un punto che sta stretto a Fonseca, in emergenza infortuni ma mai in difficoltà in campo. I gol arrivano nel primo tempo. La sblocca Dzeko di testa, che sfrutta un errore in uscita di Strakosha. Poi un pasticcio di Pau Lopez rimette in gioco la Lazio. Acerbi ringrazia e mette in porta. La prestazione e il quarto posto di nuovo in solitaria due note positive, ma l’amarezza per l’occasione buttata si sentirà anche domani.

FURIA ROMA, SEGNA DZEKO – Bandiere, cori, striscioni e coreografie da brividi. Il derby della Capitale è uno show che non delude mai. Di fronte ai 60mila dell’Olimpico, Paulo Fonseca prova a sorprendere la Lazio lasciando fuori Florenzi e Kolarov. A sinistra c’è Spinazzola, sul lato opposto Santon. Meglio la Roma in avvio, pericolosa al 10’ con un destro di Cristante, deviato in angolo. La squadra di Inzaghi difende bassa e riparte forte. Al 15’ Immobile prova a puntare Lopez, ma Smalling vince il duello fisico e chiude la strada all’attaccante in scivolata. Per il gol della Roma è solo questione di tempo. Al 26’ Cristante mette in mezzo per Dzeko, Strakosha esce male, il bosniaco colpisce di testa e manda la palla in rete. E’ 1-0, la Sud esplode. I giallorossi sono una furia e un minuto dopo sfiorano il raddoppio sempre con Dzeko, murato sulla linea da Acerbi.

FOLLIA LOPEZ, E’ 1-1 – La Lazio è in difficoltà, ma un clamoroso errore di Pau Lopez rimette Inzaghi e i suoi in partita. Al 33’ i biancocelesti battono un calcio d’angolo sul secondo palo, Spinazzola alza un campanile che il portiere romanista prova a mettere in angolo con il pugno. La palla si alza ancora, scende sulla linea e viene colpita da Acerbi, più veloce di tutti mettere in porta. E’ 1-1. La Lazio riprende coraggio, ma è ancora la Roma a farsi pericolosa. Al 38’ ci prova Dzeko dopo un assist di Cengiz, ma viene murato. Al 43’ Pellegrini lascia partire il destro a giro da fuori area, è potente e preciso, Strakosha non ci arriva… ma viene salvato dal palo. Il primo tempo si chiude in pareggio. I giallorossi dominano le statistiche con il 69% di possesso palla e 8 tiri contro 1.

RIGORE ROMA, ANZI NO – La Roma ricomincia forte. Dopo un minuto Spinazzola arriva sul fondo e crossa basso, da dietro arriva Veretout che calcia indisturbato, ma con il sinistro non trova la porta. Al 48’ Under va via a destra, mette in mezzo per Kluivert che taglia dietro Patric (entrato al posto di Luiz Felipe) e viene atterrato dal difensore, che stava indietreggiando. Calvarese non ha dubbi e fischia rigore, poi dalla sala Var lo chiamano al monitor per rivedere l’azione. L’arbitro aspetta 30’’ prima di decidere di cambiare la chiamata. Nessun penalty, si continua sull’1-1. Al 64’ la Roma va ancora vicina al raddoppio con Dzeko, che vince un rimpallo e si ritrova davanti a Strakosha, ma il suo tiro centra in pieno volto il portiere, che si salva ancora.

PARI CHE STA STRETTO – E’ una partita a senso unico. I giallorossi giocano la miglior partita della stagione, ma non trovano il gol del meritato vantaggio. All’80’ Under scappa a Lulic con un tunnel, rientra sul sinistro e tira, ma viene murato, Dzeko sfrutta il rimpallo e tira di prima intenzione, ma Strakosha ci mette il piedone. All’87’ è ancora Dzeko a sfiorare il gol di testa dopo un cross di Pellegrini, ma il tiro finisce tra le mani del portiere laziale. Milinkovic prova la beffa con un tiro da fuori che finisce largo di un soffio. Nel recupero Fonseca manda dentro Pastore, ma il risultato non cambia più. Finisce 1-1. La Lazio ringrazia. Secondo pareggio su due derby stagionali. Per la prima gioia Fonseca dovrà aspettare la prossima stagione.

 

 

TABELLINO

Roma-Lazio 1-1
Marcatori:
26′ Dzeko, 34′ Acerbi

Roma (4-2-3-1): Pau Lopez; Santon (83′ Kolarov), Mancini, Smalling, Spinazzola; Veretout (89′ Pastore), Cristante; Under, Pellegrini, Kluivert (81′ Perotti); Dzeko.
A disp.: Mirante, Fuzato, Bruno Peres, Fazio, Jesus, Cetin, Florenzi, Kalinic.
All.: Paulo Fonseca.

Lazio (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe (45′ Patric), Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Luis Alberto (71′ Parolo), Lulic; Correa (75′ Caicedo), Immobile.
A disp.: Proto, Guerrieri, Bastos, Vavro, Jony, Berisha, Anderson A., Anderson D., Adekanye.
All.: Simone Inzaghi.

Arbitro: Calvarese
Assistenti: Peretti – Alassio
IV Uomo: Pasqua
Var: Mazzoleni
AVar: Schenone

NOTE Ammoniti: 35′ Nuno Campos, 40′ Luiz Felipe, 53′ Dzeko, 64′ Luis Alberto, 82′ Lulic, 87′ Kolarov, 93′ Immobile

LA CRONACA DEL PREGARA

Ore 17.20 – Entrambe le squadre sono in campo per effettuare il riscaldamento.

Ore 17.13 – Arrivano sul terreno di gioco anche i portieri della Roma per il riscaldamento.

Ore 17.10 – I giocatori della Lazio scendono in campo per un giro di ricognizione.

Ore 16.55 – La formazione ufficiale di Inzaghi non mostra invece sorprese: Correa e Luis Alberto tornano titolari, Luiz Felipe in difesa.

Ore 16.40 – Arrivano novità sulla formazione della Roma: fuori due veterani come Florenzi e Kolarov, giocano Santon e Spinazzola. In avanti Under.

Ore 16.28 – La Roma è arrivata allo Stadio Olimpico: tra un’ora e mezza il calcio d’inizio del derby.

Ore 13.30 – Il derby si accende, anche fuori dal campo: ennesimo striscione dei laziali nei confronti di Zaniolo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy