Roma, a Milano senza Perotti e Defrel. Manolas: “Di Francesco sarà un grande allenatore”

Oggi i giallorossi sono tornati ad allenarsi a Trigoria in vista della trasferta di San Siro contro l’ex Montella. Il tridente d’attacco sarà formato da Dzeko, El Sharaawy e Florenzi. Rinnovo di contratto per Nura, Keba e Antonucci

di Redazione, @forzaroma

Tre punti che danno morale quelli guadagnati ieri a Baku dalla Roma di mister Di Francesco che con quattro punti in due partite si trova seconda nel girone di Champions dietro al Chelsea di Conte, uscito vittorioso dal Wanda Metropolitano con un gol all’ultimo minuto contro l’Atletico Madrid del “cholo” Simeone. Adesso però si volta pagina e si torna a pensare al campionato: domenica 1 ottobre alle ore 18 i giallorossi scenderanno sul campo di San Siro per sfidare il Milan dell’ex Montella. In vista del match contro i rossoneri, la squadra è atterrata oggi alle 14.50 a Fiumicino, dopo il lungo viaggio dall’Azerbaigian, e si è diretta immediatamente a Trigoria per iniziare la preparazione.

TRA INFORTUNI E RINNOVI –  A Milano mister Di Francesco dovrà fare i conti con un’emergenza in attacco. Perotti e Defrel saranno quasi sicuramente out per gli infortuni rimediati ieri nella trasferta azera. Questi sono solamente gli ultimi due casi di infortuni muscolari che hanno coinvolto i giocatori giallorossi nell’ultimo mese. Dopo 7 partite ufficiali, mister Di Francesco non è ancora riuscito a schierare la sua formazione titolare. A proposito di infortunati, ci sono da segnalare le condizioni fisiche di Marco Tumminellogiovane talento di proprietà della Roma attualmente in prestito al Crotone, che la scorsa domenica aveva rimediato un brutto infortunio al legamento crociato. Le notizie provenienti da Villa Stuart, dopo l’operazione andata a buon fine, dicono che il giovane bomber tornerà in campo tra 5 o 6 mesi. Nel frattempo la società ha voluto annunciare sul proprio sito il rinnovo contrattuale di 3 giovani calciatori che potrebbero rappresentare il futuro di questa squadra: Abdullahi Nura, Sidy Coly Keba e Mirko Antonucci. Buone notizie anche per Andrea Marcucci, centrocampista della Roma Primavera di Alberto De Rossi, è stato convocato nella nazionale Under 19 per la prima fase di qualificazioni agli Europei.

VERSO IL MILAN – Florenzi in versione “tuttofare” è pronto a tornare in avanti insieme a Dzeko ed El Shaarawy. In difesa Manolas e Fazio difenderanno la porta di Alisson, con Peres a destra e l’onnipresente Kolarov a sinistra. A centrocampo spazio al trio composto da Nainggolan, De Rossi e Strootman. La direzione del match è stata affidata a Luca Banti. Per i giallorossi non la designazione ideale in una gara in trasferta visto che nelle 20 vittorie su 33 direzioni (quattro in coppa Italia), solo 7 di queste sono arrivate fuori casa (contando due derby giocati all’Olimpico). D’altro canto neanche i rossoneri vincono con Banti da ben cinque partite (dal 4 a 2 in trasferta contro il Lecce nel dicembre del 2015).

MANOLAS – Protagonista ieri con il gol che ha sbloccato il match contro il Qarabag, il difensore greco ha rilasciato un’intervista al Match Program ufficiale della Roma affrontando varie tematiche e in particolare elogiando il lavoro messo in pratica con Di Francesco. Queste sono state le parole di stima rilasciate dal numero 44 sull’allenatore pescarese: “È una grande persona e diventerà un grande allenatore, ha tanta voglia di lavorare. Con lui ci si impegna sempre molto, gli allenamenti sono duri. Durante la preparazione pre-campionato abbiamo lavorato molto intensamente. È una persona seria che ama impegnarsi, spero che questa stagione possa avere il merito del suo lavoro, lo merita davvero. La stagione è lunga e grazie ai risultati positivi che abbiamo acquisito ancora più fiducia in noi stessi”.

Alberto Amodeo

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy