Milik a St. Moritz: il controllo è nella clinica scelta da Friedkin

Visita fissata per le 12 dal dottor Ahlbäumer, medico consigliato dai nuovi proprietari

di Francesco Balzani, @FrancescoBalza8

C’è la mano di Dan Friedkin dietro la scelta di far visitare Arek Milik in Svizzera. La clinica scelta per la prima parte delle visite mediche alle ginocchia operate due volte di Milik si tratta, infatti, della “Klinik Gut” di St. Moritz. In particolare dal dott. Georg Ahlbäumer, ovvero medico consigliato dalla famiglia Friedkin anche a Zaniolo prima che Nicolò scegliesse Innsbruck. Il luminare visiterà Milik intorno alle 12. Una scelta diretta del nuovo presidente che segna un cambio totale di gestione anche sugli affari di campo sui quali Dan vuole giustamente intervenire. Il polacco è partito stamattina da Ciampino e sta atterrando in questo momento in Svizzera dopo aver detto sì al quinquennale da 4,5 milioni più bonus proposto dalla Roma. Se tutto andrà bene l’acquisto dell’attaccante sarà ufficializzato in serata.

Milik è stato operato negli scorsi anni dal professor Pierpaolo Mariani, a Villa Stuart a Roma, per la ricostruzione del legamento crociato anteriore sia del ginocchio destro che sinistro. Due crack tra il 2016 e il 2017 che non hanno pesato nelle ultime due stagioni visto il rendimento di Arek: 34 gol tra campionato e coppe. Prima del via libera ufficiale all’acquisto di Milik la Roma vuole un ulteriore consulto. La seconda parte delle visite dovrebbe essere svolta a Trigoria. Il giocatore è atteso tra stasera e domani nella capitale o direttamente a Verona per la prima partita di campionato anche se sarà dura vederlo tra i convocati.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy