Manolas studente modello: “Non c’è spazio per chi non vuole vincere”. Florenzi: “Invertire la rotta”

Il greco riprende le parole di Monchi dopo la vicenda di Nainggolan, che verrà multato. Gonalons: “Sogno la Champions con la Roma”

di Marco Prestisimone, @M_Prestisimone

Tempo di bilanci ma soprattutto di rilanci. Il 2017 si è da poco concluso e la Roma l’ha fatto incontrando il primo vero grande momento buio della stagione. All’eliminazione dalla Coppa Italia contro il Torino si sono aggiunte le sconfitte contro la Juve ed il pareggio con il Sassuolo. Come se non bastasse, l’inizio dell’anno è stato tribolato: la nottata di Nainggolan e le sue ripercussioni hanno tenuto l’ambiente in fermento nelle ultime ore.

A ROMA PER VINCERE – Dopo le parole di Monchi alla squadra, con le quali il direttore sportivo ha chiesto di fare quel salto di qualità necessario in campo e fuori, sono arrivate quelle di Manolas a Sky Sport: Chi non ha mentalità vincente non merita spazio in questa Roma. Radja sa di aver sbagliato, ma ha subito chiesto scusa. Abbiamo bisogno di lui, è un campione”. Chiosa così il greco, che “schiera” in campo Nainggolan nella prossima sfida contro l’Atalanta. La decisione spetterà solamente a Di Francesco, che potrà chiarire la sua posizione domani alle 14.45 nella consueta conferenza stampa pre-gara. Il belga verrà multato dalla società per i video che hanno fatto il giro del web nel primo giorno dell’anno: la cifra potrebbe avvicinarsi al massimo consentito dal contratto collettivo, cioè il 25% dello stipendio lordo mensile.

Caricamento sondaggio...

IL 2017 DI FLORENZIAll’interno delle pagine del Match Program, Alessandro Florenzi è tornato sull’anno appena concluso: È stato un grande 2017: sono tornato a giocare a pallone, e poi siamo arrivati secondi in campionato e ci siamo qualificati come primi del girone in Champions. Adesso vogliamo fare ancora meglio”. Sulla sfida con l’Atalanta: “Giocano uomo contro uomo, il gioco è la loro forza. Sono affiatati, dovremo fare qualcosa di più per portare a casa la vittoria”. Ai giallorossi manca ancora quel salto di qualità: “Siamo a buon punto, siamo una grande squadra e lo stiamo dimostrando nonostante le ultime uscite. Dobbiamo essere ancora più squadra e invertire la rotta”.

PITTORE DI SOGNI – Chi potrebbe trovare spazio dal 1’ contro l’Atalanta è Maxime Gonalons: il francese verrebbe lanciato al posto di De Rossi in cabina di regia. In un’intervista a “sofoot.com ha parlato del suo passato e della sua nuova avventura con la Roma: “Se non avessi fatto il calciatore avrei fatto il paesaggista come mio fratello. Amo il calcio fin da piccolo, era un’ossessione. È straordinario lavorare al fianco di De Rossi, mi piacerebbe avere la sua visione di gioco”. E c’è spazio anche per i sogni: “Vorrei vincere la Champions League con questa maglia”.
Nonostante non stia trovando continuità da titolare, il suo agente Guerra non teme per il futuro: “Lui è felice a Roma e la Roma lo è di lui. L’arrivo di Badelj non sarebbe un problema, lui rimarrà nella capitale anche la prossima stagione”.

LE ALTRERoma al lavoro a Trigoria per preparare la fondamentale sfida contro l’Atalanta in programma sabato alle 18 allo stadio Olimpico. Tattica e lavoro sui calci piazzati per la squadra di Di Francesco, ancora orfana di Karsdorp e Defrel. Tutti disponibili invece per Gasperini, che ha recuperato anche Palomino, out nelle ultime due partite prima della Coppa Italia.
È un doppio ex Ivan Pelizzoli, portiere bergamasco di nascita ma che si è consacrato con la maglia della Roma e che ha commentato alla nostra redazione le vicende recenti dei due club: “Sono due squadre che vivono momenti diversi e che faranno di tutto per vincere. Ai giallorossi manca sempre quel qualcosa in più per vincere lo scudetto. Le parole di Monchi? I discorsi più forti li ho sempre sentiti fare agli allenatori”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy