La ‘Romantada’ è riuscita: Capitale in festa. Di Fra: “Abbiamo reagito agli schiaffi”

Tutta Italia celebra i giallorossi dopo l’impresa contro il Barcellona. Jesus a petto in fuori: “Gli abbiamo dato una lezione tattica”. Pallotta incontra la Raggi e dona 230.000 per la fontana del Pantheon dopo il tuffo a Piazza del Popolo

di Luca Benincasa Stagni, @lucabeninstagni

Il giorno dopo ci si dà ancora i pizzichi per essere certi di essere nella realtà. Ed è così: la Roma ha battuto il Barcellona ed è in semifinale di Champions. Nella capitale, ma in tutto il mondo è iniziata una contagiosa festa. Adesso anche gli juventini ci credono un po’ di più, come dice anche Marotta. Il successo, però, è merito della mente di Di Francesco. L’allenatore ha deciso di cambiare modulo, battendo così Valverde.

Dopo un sacco di schiaffi abbiamo saputo reagire“, ha affermato il tecnico giallorosso. Nell’Olimpico i giallorossi si sono trasformati in una macchina perfetta, capace di annullare anche Messi.Abbiamo fatto il Barcellona – ha continuato Eusebio -. Siamo orgogliosi per quello che abbiamo compiuto“. E la festa continua anche per i calciatori, sommersi dall’affetto dei tifosi ancora in delirio fuori da Trigoria. Lì, i giocatori si sono ritrovati per iniziare a preparare il derby (sono arrivati anche i complimenti di Inzaghi), altra sfida bollente per la Champions che verrà.

PALLOTTA CON RAGGI – E dopo gli eccessi ed i tuffi nella notte, James Pallotta oggi pomeriggio si è presentato al Campidoglio da Virginia Raggi per parlare dello Stadio della Roma. Il sindaco ha assicurato: “Si sta procedendo con tempi serrati. E’ un progetto che porterà 800 milioni di investimenti stranieri sulla città nuovi posti di lavoro e che rappresenta una vera e propria opportunità di rilancio per l’economia di Roma e del Paese”. 

Il presidente della Roma ha invece annunciato che donerà 230.000 euro per il restauro della fontana del Pantheon: “Amate questa città, io la amo. Non voglio incoraggiare a buttarsi nella fontana a meno che non vogliate contribuire al restauro delle fontane”. Poi, Pallotta è passato a parlare di campo: “Ogni calciatore ha giocato alla grande. Dzeko è stato il migliore in campo. Sono stato felicissimo quando abbiamo pescato il Barcellona”.

LE VOCI – E sono tantissime le voci che si sono susseguite per complimentarsi con la Roma per il trionfo contro i blaugrana. Si piange solo in Spagna, dove i giornali parlano di disfatta clamorosa. Per il resto, è un tripudio giallorosso. Gli ex protagonisti, recenti e passati, hanno applaudito Di Francesco e la sua squadra. Da Spalletti a Rudi Garcia, passando per l’ex presidentessa Rosella Sensi, tutti hanno celebrato la vittoria di ieri sera. L’ex tecnico, ora all’Inter, ha parlato di “grandissima impresa e partita perfetta“.

E non sono nemmeno mancate le parole dei protagonisti di ieri notte. Tra questi uno dei più orgogliosi è Juan Jesus, che ha usato termini decisi: “Abbiamo dato una lezione tattica al Barcellona“. Under ancora non ci crede: “E’ il giorno più bello della mia vita“. Anche Monchi non sta nella pelle dopo la magica serata di ieri: “Siamo stati di molto superiori al BarçaIeri sono stato l’ultimo a uscire dallo stadio per capire quant’è grande questa società”. Da ieri, sicuramente un po’ di più. E intanto Strootman guarda lontano: “Vogliamo la finale“. Sognare adesso si può.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy