Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

news as roma

La Roma di Spalletti non c’è più: El Shaarawy ultimo sopravvissuto. E l’anno scorso…

La Roma di Spalletti non c’è più: El Shaarawy ultimo sopravvissuto. E l’anno scorso… - immagine 1
Il Faraone segnò l'unico gol della doppia sfida della scorsa stagione. E a Genova è tornato dal primo minuto

Francesco Balzani

Ne rimarrà soltanto uno, e vista la scadenza contrattuale non ancora per molto. La Roma di Spalletti non c’è più, o quasi. Ovviamente parliamo della sua seconda creatura, quella del record dei punti e non la prima che vinceva coppe e faceva paura in Europa. Quella è finita con l’addio di De Rossi. L’altra sopravvive grazie a Stephan El Shaarawy che arrivò nella capitale nel gennaio 2016, proprio in concomitanza col ritorno di Spalletti al posto dell’esonerato Garcia. Sotto la guida del tecnico di Certaldo il Faraone mise a referto 11 gol in 42 partite. Il caso, o forse no, vuole che proprio El Shaarawy la scorsa stagione segnò l’unico gol romanista della doppia sfida col Napoli di Luciano. La rete dell’attaccante scrisse la parola fine ai sogni scudetto degli azzurri e permise alla Roma di pareggiare 1-1 con tanti rimpianti visto il rigore solare negato a Zaniolo nel finale. Domenica difficilmente ElSha giocherà dal primo minuto. Ma potrebbe essere impiegato a gara in corso proprio come al Maradona qualche mese fa.