La Roma asfalta l’Udinese 3-0 e risale sul podio: doppietta di Veretout, Pedro firma il tris – FOTO

Una doppietta di Veretout riporta la Roma al terzo posto in solitaria. Annullato un gol a Pellegrini. Dzeko resta in panchina per 70 minuti, Pau Lopez decisivo. Pedro sigla il tris nel finale

di Valerio Salviani, @vale_salviani

V di San Valentino. V di Veretout. La festa degli innamorati diventa un giorno felice per la Roma, che batte 3-0 l’Udinese all’Olimpico confermando il trend positivo contro le piccole. Il match con i friulani si decide nel primo tempo. Il francese realizza una doppietta con un colpo di testa e un calcio di rigore. Giacomelli annulla un gol a Pellegrini per un fallo. Nella ripresa la squadra di Fonseca soffre, ma tiene botta anche grazie a Pau Lopez che salva il risultato su Deulofeu. Nel finale festeggia anche Pedro che torna alla rete e chiude il match. La Roma torna al terzo posto in solitaria e si prepara alla sfida di Europa League col Braga.

LEGGI LA CRONACA DELLA PARTITA

Roma straripante: Veretout firma il 2-0 al primo tempo

Messa alle spalle la sconfitta con la Juventus, la Roma torna nella comfort zone e sfida l’Udinese all’Olimpico per riprendere il cammino nella corsa Champions. Fonseca insiste con Borja Mayoral e manda di nuovo Dzeko in panchina. I giallorossi partono fortissimo e al 4’ sono già in vantaggio. Il gol che apre il match lo segna Veretout, ma il 50 percento del merito va a Mancini, che pennella il cross perfetto su cui il numero 17 di testa riesce a segnare.
La squadra di Fonseca è in assetto “ammazza-piccole” e sfiora subito il raddoppio: protagonista ancora il centrocampista francese, che servito da Mayoral tira di prima ma viene murato da Musso. L’Udinese quando attacca sceglie il corridoio centrale e spesso trova la strada per penetrare, ma oggi la linea difensiva guidata da Cristante resta sul pezzo e chiude tutte le vie di fuga con precisione.

Al 23’ la Roma costruisce a destra un’azione perfetta, Veretout si invola in solitaria e serve al centro per Mkhitaryan che viene atterrato da Musso. Giacomelli non ha dubbi e assegna rigore. Dal dischetto il numero 17 conferma il percorso netto avuto da quando è nella capitale, e tira l’ennesimo rigore impeccabile. Raddoppio Roma e doppietta personale per Veretout. I Friedkin si divertono e applaudono felici in tribuna.
Al 29’ l’ex Fiorentina ha anche l’occasione di suggellare la prestazione di oggi con un assist. Pellegrini segna il 3-0, ma Giacomelli annulla per un fallo dopo il consulto col Var. La Roma non si scompone e continua ad attaccare, senza mai rischiare nulla in difesa. I giallorossi riescono spesso ad arrivare sul fondo con gli esterni, mettendo in mezzo senza trovare però il colpo del ko. Al 45’ si va riposo sul 2-0.

L’Udinese spinge, la Roma tiene: 2-0 e terzo posto in classifica

Nel secondo tempo parte meglio l’Udinese. Al 49’ il protagonista del match Veretout perde palla sulla trequarti, ne approfitta De Paul che tira, ma non trova la porta. Poco dopo il centrocampista della Roma regala un’altra palla sanguinosa e fa partire in contropiede i bianconeri, ma stavolta salva tutto Cristante che chiude da difensore consumato sul solito De Paul. I giallorossi tengono bene dietro, ma sono meno brillanti in fase di costruzione. Al 69’ Fonseca manda in campo Dzeko, che prende il posto di Mayoral. L’occasione per segnare però ce l’ha ancora l’Udinese: stavolta è Cristante che regala palla a Deulofeu, lo spagnolo si ritrova a tu per tu con Pau Lopez e viene ipnotizzato dal portiere che gli leva la palla e salva il risultato.

La Roma soffre e Gotti prova anche la carta Okaka per provare a riaprire il match. Per il rush finale Fonseca prova ad affidarsi anche all’esperienza di Pedro, in campo al posto di Veretout che era ammonito. Nell’ultimo quarto d’ora l’Udinese continua ad attaccare, ma non riesce mai a impensierire davvero Pau Lopez. Il gol allora lo fa la Roma. Segna Pedro, come all’andata, che nel recupero sfrutta un rimpallo e batte Musso mettendo la ciliegina sulla partita. La Roma vince e mette nel mirino Braga e Benevento.

TABELLINO

Roma-Udinese 3-0
Marcatori:
5′ Veretout, 25′ Veretout (rig.), 93′ Pedro

ROMA (3-4-2-1): Pau Lopez; Mancini, Cristante, Ibanez; Karsdorp, Villar, Veretout (78′ Pedro), Spinazzola (87′ Peres); Pellegrini (87′ Diawara), Mkhitaryan; Mayoral (69′ Dzeko).
A disposizione: Mirante, Fuzato, Santon, Fazio, Pastore, Perez, El Shaarawy.
Allenatore: Fonseca.

UDINESE (3-5-2): Musso; Bonifazi, Nuytinck, Samir; Stryger Larsen (62′ Molina), de Paul, Arslan (74′ Makengo), Walace (85′ Nestorovski), Zeegelaar (74′ Ouwejean); Llorente (62′ Okaka), Deulofeu.
A disposizione: Scuffet, Gasparini, De Maio, Becao, Braaf, Micin.
Allenatore: Gotti.

Arbitro: Giacomelli
Assistenti: Tegoni – Schirru
IV Uomo: Manganiello
VAR: Banti
AVAR: De Meo

NOTE Ammoniti: 56′ Pellegrini, 72′ Veretout

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy