Giuffredi, ag. Veretout: “Il Napoli lo vuole da due anni, purtroppo non ci sono stati i presupposti economici”

Il procuratore del centrocampista francese a Radio Marte: “Ai partenopei non posso rimproverare niente, mancato trasferimento causato dalla pandemia. Quando Fonseca lo schiera più avanti diventa letale, ho già parlato di lui con Pinto”

di Redazione, @forzaroma

Pilastro del presente e del futuro della Roma, nonostante le tante pretendenti. Ai microfoni di Radio Marte Mario Giuffredi, agente di Jordan Veretout, ha parlato della situazione del centrocampista francese, fresco di doppietta contro l’Udinese e tra i centrocampisti più prolifici d’Europa. Queste le sue parole: “Jordan i gol li ha sempre fatti, anche nella prima stagione alla Fiorentina ne segnò 7-8, fare gol è nelle sue corde da sempre. Quando Fonseca lo mette più avanzato diventa persino letale. Noi abbiamo fatto una scommessa, mi ha detto che vuole fare tra i 15 e i 18 gol in campionato. Credo che oggi sia uno dei centrocampisti più moderni e completi a livello internazionale. Sta raggiungendo una maturità e standard di prestazioni molto elevati. Sono stato martedì scorso a Roma per conoscere Pinto e abbiamo affrontato anche il discorso di Jordan.

Giuffredi è poi tornato sull’interesse da parte del Napoli, club che ha a ,lungo corteggiato Veretout nelle ultime sessioni di mercato: Giuntoli sono due anni che vuole prenderlo, purtroppo quest’estate non ci sono stati i presupposti economici per la pandemia. Al Napoli non posso rimproverare niente, se avesse venduto Koulibaly avrebbe investito su Jordan ma la pandemia ha fatto saltare i piani a tutti. Era il giocatore ideale per Gattuso, la priorità per lui e per Giuntoli. Poi è successo quello che è successo ma pazienza, più di questo il Napoli non poteva fare. Quando era a Firenze magari era più facile prenderlo ma chi era alla guida tecnica magari non l’ha voluto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy