Fonseca: “Felice dei tre punti, vittoria meritata. Ora pensiamo alla gara di Istanbul”

Fonseca: “Felice dei tre punti, vittoria meritata. Ora pensiamo alla gara di Istanbul”

Le parole dell’allenatore giallorosso dopo la vittoria con il Brescia: “Con Alessandro ho parlato sempre della situazione con grande equilibrio”. Sui social ringrazia i tifosi presenti all’Olimpico: “Grazie per il vostro supporto”

di Redazione, @forzaroma

La Roma torna a vincere e convincere dopo lo stop di Parma. Paulo Fonseca festeggia tre punti importanti e il quarto posto momentaneo. Ecco le sue impressioni a fine match:

FONSECA A SKY

Cosa ha fatto nell’intervallo? Ha gridato?
A volte è necessario. Nel primo tempo non abbiamo giocato con intensità e aggressività, avevamo spazio ma la squadra era lenta. Meglio nel secondo tempo.

Qual è il suo linguaggio? È severo o è dolce?
Dipende dalla situazione, a volte mi arrabbio un po’ e altre con calma spiego ai giocatori a livello collettivo e individuale.

Bisogna migliorare il gioco palla a terra?
Abbiamo sempre bisogno di migliorare in tutti i momenti della partita. E’ vero che oggi abbiamo fatto gol da palla ferma, ma abbiamo avuto altre situazioni in cui potevamo fare gol.

Pellegrini era il migliore all’inizio, ora è Zaniolo. Ci può essere problema tattico a metterli insieme o posso stare tranquillo?
Puoi stare tranquillo. Possono giocare in diverse posizioni, era la prima partita di Pellegrini dopo l’infortunio. Ha fatto bene, ma è solo la prima partita.

Tutte le radiocronache dalla Roma in esclusiva sono su Nsl Radio Tv, 90.0 FM. Il commento è affidato alla voce leggendaria di Carlo Zampa. Impossibile mancare – Contenuto sponsorizzato

Come avete ritrovato equilibrio? Anche grazie a Veretout?
Il miglior periodo in cui abbiamo trovato questo equilibrio è stato prima con Mancini, un periodo di sicurezza difensiva. Ora con l’importanza anche di Diawara, ma Veretout è importantissimo per noi in questo momento.

Su Florenzi e il ruolo.
Ha fatto una buona partita, può migliorare offensivamente ma ha fatto una buona partita. Può giocare in diverse posizioni, come ala o come terzino, dipende dal momento della squadra.

La Roma è la squadra che fa più gol da calcio d’angolo.
Lavoriamo sempre su queste situazioni, prima della partita, sempre con attenzione. Abbiamo uomini molto forti in questo momento.

Che stile ha usato per spiegare a Florenzi che doveva partire dalla panchina? Che sensibilità ha adoperato?
Devo essere sincero, io non ho bisogno di spiegare la questione ai giocatori, loro capiscono che lo faccio per la squadra. A volte posso farlo, ma non ho bisogno di parlare con i giocatori. Con Florenzi ho parlato sempre della situazione con grande equilibrio. Con lui come con altri.

FONSECA IN CONFERENZA STAMPA

Cambierà la squadra per Mkhitaryan nella prossima partita?
“Mkhitaryan ha iniziato ad allenarsi con noi questa settimana. Siamo all’ottava settimana ed è in linea con i tempi di recupero. Sarà con noi nella prossima partita, ma deve ancora migliorare”.

Come mai la Roma sbaglia l’approccio?
“Nel primo tempo non avevamo intensità e sbagliavamo l’ultima decisione. Avevamo spazio ma commettevamo molti errori. Nella ripresa abbiamo cambiato. La squadra non ha fatto una grande partita ma ha giocato con un’altra intensità”

Lavorate molto sui calci piazzati?
“Lavoriamo sempre prima della partita le palle ferme. E’ vero che abbiamo giocatori molto forti in queste situazioni. Dobbiamo lavorare perché è importante in una partita”.

Sul giallo di Zaniolo.
“Non ho visto il cartellino giallo. Non è vero che abbiamo parlato per avere il giallo e rientrare con l’Inter. Per noi è sempre importante la prossima partita”.

La coppia Diawara-Veretout è la migliore a centrocampo?
In questo momento si perché non abbiamo altri centrocampisti. Diawara è ritornato oggi e ha giocato bene. Veretout è in un grande momento. Kluivert invece sta lavorando molto per la squadra. E’ migliorato molto difensivamente. E’ un giocatore giovane che deve migliorare nell’ultima decisione e ci stiamo lavorando”

Da cosa è dipeso l’equilibrio della Roma?
“E’ vero che abbiamo fatto un buon gioco difensivamente. Ci sono altre partite dove abbiamo fatto bene o meglio. Offensivamente abbiamo giocato contro una squadra con una linea più bassa. E’ sempre importante non permettere di far segnare.”

Kolarov provava ad arrivare sul fondo per crossare in area, ma c’era una sbagliata occupazione degli spazi?
“Nel momento di cross dobbiamo avere più giocatori. In questi giorni ci abbiamo lavorato”.

Quanto è preoccupato di queste prestazioni di Smalling in ottica rinnovo?
“Non sono preoccupato. Smalling sta bene qui. E’ un grande giocatore e vuole restare con noi”.

FONSECA A ROMA TV

La sosta si può dire che è arrivata al momento giusto.
Sì, devo dire che non abbiamo fatto un bel primo tempo. Poca velocità e aggressività. Nel secondo tempo abbiamo parlato e la squadra ha giocato meglio.

La squadra non ha avuto frenesia.
E’ normale che succeda così. Nel primo tempo non è stata una questione di spazio ma di ultima decisione. Dopo con l’inizio del secondo tempo, grazie al gol abbiamo avuto maggiore equilibrio e fiducia senza fare comunque una grandissima prestazione.

Kolarov e Florenzi molto coinvolti nel gioco.
La verità è che non abbiamo avuto spazio centralmente e quindi ci siamo appoggiati sugli esterni. L’unica soluzione era il cross, non è così che deve essere. Dobbiamo migliorare.

Giovedì bisogna andare senza paura perché siamo più forti.
Dobbiamo dimostrare in campo che siamo superiori all’avversario. E’ una partita molto importante ma anche difficile, i ragazzi devono capire che solo con grande coraggio, fiducia e spirito di squadra possiamo vincere.

In Italia molte squadre sono chiuse tatticamente, la soluzione sono le palle inattive.
Lavoriamo sempre su questo, anche prima della partite. Quando giochiamo con squadre più basse può essere la soluzione e dobbiamo continuare così.

I giocatori della Roma nel match contro il Brescia hanno approcciato il secondo tempo con maggior dinamismo e ritmo più elevato. Merito di Fonseca, che nell’intervallo ha cambiato il volto della prova giallorossa. Il tecnico portoghese ha commentato la vittoria sul suo profilo Instagram: “Molto felice per la conquista dei tre punti. È stata una vittoria meritata. Grazie per il vostro supporto. Ora pensiamo alla gara di Istanbul”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy