Dzeko e Mayoral stendono il Braga 2-0: la Roma ipoteca la qualificazione – FOTO

Nell’andata dei sedicesimi di finale di Europa League segnano i due centravanti. I giallorossi sprecano tanto e perdono Cristante e Ibanez per infortunio. Giovedì prossimo il ritorno all’Olimpico

di Valerio Salviani, @vale_salviani

La Roma si aggiudica il primo round dei sedicesimi di finale di Europa League contro il Braga e archivia virtualmente il discorso qualificazione. Il gol di Dzeko al 5’ e quello di Mayoral all’85’ decidono la sfida in favore della squadra di Fonseca. Il tecnico può sorridere per la prestazione dei suoi, ma tiene il fiato sospeso per gli infortuni di Cristante e Ibanez, che si aggiungono a quelli di Smalling e Kumbulla. Il 2-0 finale va addirittura stretto alla Roma, che ha più volte le occasioni per aumentare il divario. Delude lo Sporting, che nonostante le possibili assenze in casa romanista, sembra ampiamente alla portata dei giallorossi anche per la sfida di ritorno. Giovedì prossimo il ritorno all’Olimpico. In mezzo la sfida al Benevento, con una difesa da inventare.

Dzeko segna subito, poi il valzer degli errori

Dopo due mesi la Roma torna a giocare in Europa League e nessuno ha voglia di scherzare. È la partita di Edin Dzeko, di nuovo titolare ma senza fascia di capitano. Il bosniaco ci mette cinque minuti a prendersi la scena. Alla prima occasione utile il numero 9 porta i suoi in vantaggio. Diawara allarga a sinistra per Spinazzola, cross in mezzo e zampata vincente di Dzeko che supera Matheus. La partita della Roma comincia alla grande, ma si complica improvvisamente dopo due minuti. Con la difesa già in emergenza, si ferma anche Cristante per un problema fisico. Al suo posto Fonseca è costretto a mandare in campo Bruno Peres, abbassando Spinazzola sulla linea dei difensori.

Il Braga prende in mano il gioco ed è pericoloso con un paio di occasioni, ma le azioni più importanti le costruisce sempre la Roma. Al 24’ Dzeko viene servito centralmente da Mkhitaryan, ma davanti a Matheus non riesce a controllare il pallone, sprecando il colpo del raddoppio. Al 29’ invece è Mkhitaryan a sprecare, dopo una bella azione corale. L’armeno, servito nell’area piccola da Pedro, legge male il rientro della difesa e si fa murare al momento del tiro. Dopo i due compagni di reparto, anche Pedro si unisce al valzer dei gol mangiati e al 38’ lanciato da Mkhitaryan verso la porta non riesce a battere il portiere. Alla fine del primo tempo la Roma è avanti di una lunghezza, ma con la consapevolezza che lo scarto poteva essere più ampio.

Mayoral fa 2-0: la Roma vede gli ottavi

Il secondo tempo comincia con un’altra brutta notizia per la Roma, che dopo aver perso Cristante nel primo tempo deve rinunciare anche a Ibanez. Il difensore brasiliano si fa male al flessore sinistro nel tantativo di recuperare palla in area e chiede il cambio. Al suo posto Fonseca sceglie Villar e abbassa Karsdorp in una difesa inedita, insieme a Spinazzola e Mancini. Il Braga potrebbe approfittarne, ma resta in dieci per l’espulsione di Esgaio. Il difensore dei lusitani prende il secondo giallo per una gomitata su Villar al limite del rosso diretto. I giallorossi hanno l’occasione per chiudere la pratica qualificazione. Al 60’ Mkhitaryan segna il 2-0, ma l’arbitro annulla dopo check con il Var per fuorigioco millimetrico.

Al 70’ è il momento dell’ormai solita staffetta tra Dzeko e Mayoral, ma soprattutto dell’esordio di El Shaarawy al posto di Pedro. Il più pericoloso però è sempre Mkhitaryan, che al 77’ vince un rimpallo, si invola in solitaria verso la porta, ma tira clamorosamente alto graziando Matheus. All’85’ Mayoral confeziona la rete del ko. Dopo un’azione da incorniciare, Veretout servito a destra mette in mezzo per lo spagnolo, che davanti a Matheus non può sbagliare. Una rete pesantissima, che permette alla Roma di mettere un piede e mezzo agli ottavi di finale. Giovedì prossimo il ritorno all’Olimpico.

TABELLINO

Braga-Roma 0-2
Marcatori:
5′ Dzeko, 87′ Mayoral

BRAGA (3-4-2-1): Matheus; Tormena, Sequeira,cRaul Silva; Esgaio, Al Musrati, Fransergio (71′ André Horta), Galeno (71′ Borja); Ricardo Horta (62′ Piazon), Gaitan (57′ Zé Carlos); Sporar (62′ Abel Ruiz).
A disposizione: Tiago Sá, Rogério, Rolando, Novais, Bruno Rodrigues, Vítor.
Allenatore: Carvahlal.

ROMA (3-4-2-1): Pau Lopez; Mancini, Cristante (7′ Bruno Peres), Ibanez (53′ Villar); Karsdorp, Diawara, Veretout, Spinazzola; Pedro (71′ El Shaarawy), Mkhitaryan; Dzeko (71′ Mayoral).
A disposizione: Mirante, Fuzato, Pellegrini, Carles Pérez.
Allenatore: Fonseca.

Arbitro: Kovács
Assistenti: Marinescu – Artene
IV Uomo: Haţegan
VAR: Martínez Munuera
AVAR: Cuadra Fernandez

NOTE Ammoniti: 32′ Esgaio, 29′ Carvahlal, 89′ Raul Silva, 96′ Mancini Espulsi: Esgaio (doppia ammonizione)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy