Di Fra perde Florenzi, non l’ottimismo: “Qui per passare”. Capitan De Rossi: “Cambiamo la stagione”

Il terzino fermato da un problema intestinale, si scalda Peres. Fonseca recupera Bernard: “Sarà un match difficilissimo”. La Raggi festeggia il sì al Ponte dei Congressi: “Un ulteriore passo nei tempi corretti”

di Valerio Salviani, @vale_salviani

Quando la Roma ha comunicato l’assenza di Florenzi in conferenza, i più maliziosi hanno subito pensato ad una manovra per scappare alle domande sul mercato. Le difficoltà di rinnovo e la tentazione Juventus c’entrano poco però con il forfait del 24, costretto a restare in albergo per un problema intestinale e out (a meno di recuperi lampo) per la sfida di domani. Una perdita importante per Di Francesco, che sarà costretto a rispolverare Bruno Peres, finito ai margini della rosa dopo il rifiuto al Genoa e l’incidente in macchina.

“QUI PER PASSARE” – Guarda avanti Eusebio, consapevole dell’occasione che ha tra le mani e ottimista per le ultime prestazioni della squadra: “Siamo venuti qui per cercare di passare il turno, sapendo che avremo davanti una squadra con potenzialità importanti, specialmente in attacco. Siamo in crescita, nell’arco della gara dobbiamo cercare di evitare cali di tensioni cercando di dare maggiore continuità” ha spiegato in conferenza. Per il tecnico la sfida sarà equilibrata: “Ce la giocheremo al 50% delle possibilità partendo da oggi, cercando di portare a casa un risultato positivo. Poi vedremo cosa accadrà”. Al termine della conferenza, protagonista uno youtuber ucraino di 11 anni, che grazie all’aiuto dello Shakhtar è riuscito a fare una domanda al tecnico. Un piccolo sogno che si avvera.

CAPITAN DE ROSSI – “Mi sento bene, sono preparato. La settimana in cui non ho giocato ho lavorato forte a livello fisico”. La Roma ha bisogno di De Rossi, il suo uomo più esperto in Champions, e il capitano risponde presente, e rilancia: ” C’è bisogno di un altro scatto, c’è bisogno di passare il turno, sicuramente sarebbe una cosa che porterebbe a vedere in maniera differente questa stagione. Vogliamo passare per toglierci delle soddisfazioni”. Nessuna rivincita però nel confronti dello Shakhtar. Nel 2011 Daniele è stato tra i protagonisti negativi di quella disfatta, ma non ci pensa: “Si va avanti, di partite ne ho perse tante e non vivo ogni volta che ci rigioco una rivincita o una vendetta personale. Non mi fa nessun effetto”.

RIFINITURA – La Roma è in Ucraina da 2 giorni per ambientarsi meglio al freddo rigido che l’aspetterà domani sera. Nella rifinitura il tecnico ha disposto un lungo riscaldamento per evitare ogni rischio d’infortuni. Nello Stadio Metalist, all’avanguardia dopo 3 restauri e con il manto erboso riscaldato, sono poi andate in scena le prove tattiche e la partitella, giocata sui 50 metri. Insieme al gruppo, anche il nuovo acquisto Silva, sempre più vicino al rientro. Tutto quanto sotto gli occhi vigili di Totti, a bordocampo per seguire la seduta con tanto di cappellino per ripararsi. “Il freddo non ci ferma” ha scritto lo storico capitano sui suoi profili social, dove ha postato una foto ritratto insieme a Monchi. Poco dopo il ds ha risposto su Twitter: “Sempre al tuo fianco capitano”.

SHAKHTAR – Buone notizie per Fonseca. E’ recuperato infatti Bernard, dopo l’infortunio subito in campionato contro l’Odessa. Il tecnico si affiderà alle sue qualità per mettere in difficoltà la difesa della Roma“Sarà un match difficile, la Roma ha giocatori fortissimi e la sosta non ci ha aiutato” ha dichiarato il tecnico in conferenza stampa. Insieme a lui a presentare il match il terzino Butko, che scenderà in campo dal primo minuto a discapito del nuovo acquisto Dodô. “Domani non sarà una partita decisiva – ha spiegato il difensore -. Loro sono forti in attacco, ma sappiamo che in difesa subiscono un po’”. Poi si è congedato con una promessa: “Se vinciamo la Champions mi raso i capelli”.

STADIO – Altro importante passo in avanti per lo stadio della Roma. Ieri è arrivato il sì del Comune al Ponte dei Congressi, comunicato poi con una nota in cui si annuncia la delibera, nell’ambito del progetto Stadio della Roma, per il ponte che “costituisce variante urbanistica”, e che ora andrà in Assemblea capitolina. A suggellare questo successo è arrivato il commento del sindaco RaggiAbbiamo fatto – il commento sulle piattaforme social – un ulteriore passo nei tempi corretti per il coordinamento di tutte le procedure necessarie per dotare la città e il quadrante delle adeguate infrastrutture e vedere avvicinarsi il sogno di cittadini e tifosi per #unostadiofattobene”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy