Damiano dei Maneskin: “Spero che la vittoria a Sanremo porti fortuna alla Roma”

Il cantante: “La passione per i colori giallorossi nasce da piccolo, il mio giocatore preferito è Villar. Sentire ‘Zitti e buoni’ all’Olimpico una grande emozione”

di Redazione, @forzaroma

Damiano David, frontman dei Maneskin, torna a parlare della Roma. Il cantante del gruppo vincitore dell’ultimo Festival di Sanremo, grande tifoso giallorosso, assieme agli altri tre componenti della band ha rilasciato un’intervista a “Calciomercato.com”. Queste le sue principali dichiarazioni:

Damiano, che emozione è stata sentire ‘Zitti e buoni’ all’Olimpico nel pre partita di Roma-Genoa?
Una sorpresa che si è unita alla grandissima emozione proprio il giorno dopo la vittoria di Sanremo.

Quando e come nasce la tua passione per la Roma?
Da piccolissimo, me l’ha trasmessa mio padre che è un grande tifoso giallorosso. Il giorno in cui sono stato completamente rapito dalla Roma però fu quando i miei genitori, entrambi assistenti di volo, mi portarono un autografo di Totti firmato durante un viaggio.

Durante una serata del Festival sei stato immortalato dietro le quinte mentre guardavi una partita della Roma.
Era giovedì, stavo vedendo gli highlights della gara con la Fiorentina perché il giorno prima non avevo fatto in tempo a vedere la partita. E al gol di Diawara sono stato contentissimo.

Dopo X Factor avevi detto: ‘Siamo come la Roma che è la più forte e arriva sempre seconda’. Adesso voi siete arrivati primi, e la squadra di Fonseca dove arriva?
Speriamo che questa nostra vittoria inaspettata porti fortuna anche ai giallorossi. Ma non ho detto nulla eh, sono un tipo scaramantico.

Giocatore preferito?
Scelgo un nome a sorpresa: Gonzalo Villar. Mi piace molto perché è molto giovane e già fortissimo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy