Carlo Festa: “Friedkin innervosito dalle richieste di Pallotta. La valutazione per lui è irrealistica”

Carlo Festa: “Friedkin innervosito dalle richieste di Pallotta. La valutazione per lui è irrealistica”

Il giornalista ed esperto di economia de “Il Sole 24 Ore”: “Ora le strade sono due: o si avvicinano oppure la trattativa salta”

di Redazione, @forzaroma

La trattativa tra Friedkin e Pallotta per la cessione delle quote di maggioranza del club è a un punto di stallo. Ne ha parlato il giornalista ed esperto di economia Carlo Festa, che stamattina ha pubblicato su “Il Sole 24 Ore” l’articolo dal titolo “Roma, cala il gelo tra Friedkin e Pallotta”. Ecco le sue parole a Te la do io Tokyo su Centro Suono Sport.

“Il problema della trattativa è la valutazione. Friedkin è innervosito dalle pretese di prezzo di Pallotta, che ovviamente fa i suoi interessi e valuta la Roma con un prezzo abbastanza alto, quasi irrealistico, anche perché lui comprende già lo stadio. Il pensiero di Friedkin è questo: non puoi farmi pagare una marmellata che bene che va sarà pronta tra due anni. Ora le strade sono due: o si avvicinano oppure la trattativa salta. Friedkin vuole entrare in maggioranza, non si sogna nemmeno di entrare nella Roma in minoranza. La struttura della trattativa sarà interessante per capire tutto. Altri investitori? Nessuno fino ad oggi ha fatto un controllo degli asset come lui, vediamo se si inserirà qualcuno”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy