Fonseca: “Voglio la mentalità vista col Braga. Zaniolo non deve anticipare i tempi” – AUDIO – FOTO – VIDEO

Il tecnico giallorosso presenta la sfida con il Benevento: “Cristante non è pronto, Spinazzola in difesa è un’idea. Non penso al mio futuro, ma si sta creando un gruppo per i prossimi anni”

di Redazione, @forzaroma

Per la Roma è di nuovo tempo di campionato. Archiviata la vittoria in Europa League contro il Braga, che ha permesso di mettere più di un piede agli ottavi di finale, la squadra giallorossa è attesa domani sera alle 20.45 dal Benevento di Filippo Inzaghi. Fonseca fa i conti con l’emergenza in difesa: oltre a Kumbulla e Smalling, fuori anche 7-10 giorni Ibanez per una lesione di primo grado al flessore della coscia destra. Alla vigilia del match consueta conferenza di presentazione del tecnico portoghese dalla sala stampa di Trigoria.

Abbiamo visto tanta disponibilità dei calciatori a Braga. Quest’aspetto è quello che si aspetta anche in campionato?
Sì, mi è piaciuto molto l’atteggiamento della squadra, i giocatori hanno fatto diversi sacrifici. E’ questo tipo di mentalità che vogliamo, è importante mantenerlo.

Cristante sarà convocato? Nel caso non fosse disponibile, può giocare Spinazzola?
Cristante non è pronto per giocare, non sarà disponibile. Spinazzola è una possibilità come difensore centrale.

Chi giocherà tra Dzeko e Mayoral?
Dovrete aspettare domani.

Zaniolo ha detto che ad aprile sarà a pieno regime: è una stima verosimile?
Ovviamente mi piace questa voglia che ha di tornare, ma stiamo lavorando affinché Zaniolo torni bene, nei tempi giusti. Con il lavoro che stiamo facendo non è importante il mese, ma che torni bene. La voglia di Zaniolo è importante.

 

Spinazzola sta giocando la migliore stagione della carriera, anche per continuità. Cosa è cambiato? Solo il modulo o c’è stato uno scatto mentale?
Penso che il modulo sia importante per il momento di Spinazzola: giocare in questo modo lo favorisce. Questo è il motivo principale. Giocare di più porta fiducia a un calciatore che sta disputando una bellissima stagione.

Il fondo del campo del Braga ha causato molti problemi. Ciò ha a che fare con il problema accusato da Cristante? Quando pensa di recuperarlo?
Il campo era molto pesante, fisicamente per noi è stato difficile. Non è però il motivo principale dell’infortunio di Bryan. Cristante non sarà pronto per il Benevento, speriamo che lo sarà con il Braga.

Sta nascendo una Roma di giovani interessanti. Quando sapremo se sarà ancora lei ad allenarli?
Questo non è importante per me. Quello che conta è focalizzarmi nel presente. Con questi giocatori si sta creando un gruppo per i prossimi anni. Avere giovani che possano continuare a crescere è troppo importante per la Roma.

Diawara può giocare due partite in quattro giorni? Come stanno Smalling e Kumbulla?
Diawara può giocare due partite di fila come tutti, ma non so se lo farà domani. Smalling e Kumbulla stanno meglio, penso che Kumbulla rientrerà prima dell’inglese.

Nel 2021 ha sempre giocato Pau Lopez. Perché ha deciso di cambiare gerarchie?
Non abbiamo gerarchie, io e Savorani facciamo le valutazioni al momento. Gioca quello che sta meglio. Pau sta giocando bene, è importante avere continuità in questo momento, ma anche Mirante è pronto.

A che punto è l’inserimento di Reynolds?
Non possiamo dimenticare che lui si è fermato due mesi fa. Ha bisogno di un lavoro individuale per recuperare fisicamente. Ora è negli Stati Uniti per risolvere problemi burocratici. Stiamo lavorando con lui per farlo iniziare ad allenare con la squadra il più velocemente possibile.

Sta valutando un ritorno alla difesa a quattro?
Ho pensato a tutto in questo momento. Però dovrete aspettare domani.

Quali sono le caratteristiche del Benevento che la preoccupano di più?
E’ una squadra forte, che vuole costruire con criterio. Sono pericolosi nell’attaccare la profondità. Dobbiamo essere concentrati al 100% in questi momenti e fare una partita buona a livello difensivo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy