VIDEO – Fonseca: “Infortuni colpa delle troppe partite, si colpiscono i migliori giocatori”

Le parole di Paulo Fonseca in conferenza stampa, alla vigilia di Sampdoria-Roma. Questa la sua risposta sulla questione infortuni.

“La ringrazio per la domanda, in un passato recente avevamo affrontato la questione e avevo espresso la mia preoccupazione su, tema. E’ un problema che riguarda tutte le squadre di club, i giocatori giocano ogni settimana con club e nazionali e si rilevano numerosi casi di infortuni. Questa settimana, nella quale hanno giocato le nazionali, si sono registrati numerosi casi in questo senso. Colgo l’occasione per sollevare di nuovo la questione. Qualche giorno fa leggevo l’intervista di un grande allenatore, Tuchel del PSG, il quale diceva testualmente che in questo momento stanno “ammazzando” i grandi giocatori. E’ così. E’ impossibile giocare così tanto in così poco tempo. Si stanno colpendo soprattutto i grandi giocatori e chi gestisce il calcio ai massimi livelli dovrebbe riflettere. I casi sono innumerevoli e spesso riguardano i migliori giocatori. La gente paga per vedere i migliori giocare. Secondo me si giocano troppe competizioni, sia a livello di club che di nazionali. I giocatori non hanno tempo di riposare, finiti i campionati e le competizioni europee ci sono regolarmente o i mondiali o le competizioni europee o la coppa d’Africa e i migliori giocatori al termine delle stagioni già estenuanti fisicamente, riposano solo 10-12 giorni, un tempo insufficiente per recuperare. I tanti infortuni dimostrano questo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy